/ Politica

Politica | 03 luglio 2019, 17:02

Sanremo: conferenza dei capigruppo in riunione urgente per discutere la situazione della scuola “Pascoli”

Diverse le proposte dell’opposizione per trovare soluzioni alternative dopo che la struttura è stata dichiarata inagibile

Sanremo: conferenza dei capigruppo in riunione urgente per discutere la situazione della scuola “Pascoli”

Dopo la dichiarazione dell’inabilità della scuola “Pascoli”, si è tenuta oggi pomeriggio in Comune a Sanremo una riunione urgente della conferenza dei capigruppo. Bisogna trovare una soluzione entro settembre per evitare che il plesso si spopoli.

Dai banchi dell’opposizione sono arrivate diverse proposte, come quella di FdI di spostare gli alunni in un’ala della nuova stazione, o quella della Lega di fare in modo che la struttura rimanga di proprietà del Comune in ottica dell’eventuale ritorno del Tribunale a Sanremo. Il Gruppo dei 100 ha invece proposto di aprire all’idea di locali privati da adibire a edifici scolastici anche con situazioni temporanee.

Per l’amministrazione erano presenti, oltre al sindaco Alberto Biancheri, anche l’assessore Costanza Pireri e il consigliere Mario Robaldo con l’architetto Barone e l’ingegnere Burastero. La proposta dell'amministrazione, al momento, è quella di spostare gli alunni al Mercato dei Fiori in attesa che si sblocchi la situazione alla “Pascoli”. La struttura ha problemi strutturali sui carichi verticali e, quindi, necessiterebbe di un intervento di notevole entità per essere nuovamente utilizzabile.

E’ stato un incontro molto costruttivo – dichiara il Presidente Alessandro Il Grande – perché ha prevalso lo spirito comune di trovare le migliori soluzioni per riuscire a spostare le classi delle superiori e delle medie. Ringrazio tutti i Capigruppo per il loro contributo: in questa fase è gradito ogni consiglio che possa essere di aiuto”.

 

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium