/ Cronaca

Cronaca | 02 luglio 2019, 16:21

Imperia: aggredito dal branco all'uscita della discoteca, finisce a processo per rissa. Il giudice lo assolve dopo cinque anni

Si è concluso questa mattina il procedimento nei confronti di F.C., 28 anni difeso dall’avvocato Giovanni Di Meo, che nell'estate 2014, mentre si trovava in una discoteca di Imperia, era intervenuto per difendere la fidanzata e la sorella di quest’ultima, importunate da un gruppo di giovani albanesi

Imperia: aggredito dal branco all'uscita della discoteca, finisce a processo per rissa. Il giudice lo assolve dopo cinque anni

Aggredito da un gruppo di ragazzi albanesi per difendere la fidanzata e la sorella minorenne di quest’ultima, un giovane è finito a processo con l’accusa di rissa. Si è concluso questa mattina il procedimento nei confronti di F.C., 28 anni difeso dall’avvocato Giovanni Di Meo, che nell'estate 2014, mentre si trovava in una discoteca di Imperia, era intervenuto per difendere la fidanzata e la sorella di quest’ultima, importunate da un gruppo di giovani albanesi.

Dopo un primo alterco, il gruppo, composto da sette stranieri, era stato allontanato dal buttafuori del locale. I giovani avevano però atteso F.C. e le due ragazze fino all’uscita dalla discoteca, piazzandosi vicino all’auto dei tre, aggredendoli con calci e pugni, tanto da finire, sia il ventottenne che le due ragazze, in ospedale con diverse lesioni sul volto.

F.C. aveva poi chiamato i carabinieri, ma all’arrivo dei militari, gli albanesi si erano già dileguati. Solo uno, grazie alla descrizione degli aggrediti, era stato individuato, ma nella denuncia da cui poi è scaturito il processo, c’era finito anche il giovane aggredito che si è trovato a doversi difendere dall’accusa di rissa.

Questa mattina, il giudice Daniela Gamba ha assolto il giovane perché il fatto non sussiste, come richiesto dallo stesso Pubblico Ministero Raffaella Molinari e dal suo legale.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium