/ Attualità

Attualità | 20 giugno 2019, 12:21

L'Unione dei Comuni delle Valli Argentina ed Armea 'costretta' ad istituire la figura del vicesegretario. Ecco che cosa è successo

Si tratta di Luca Bianchi, un dipendente del Comune di Triora.

Luca Bianchi, nuovo vicesegretario dell'Unione dei Comuni delle Valli Argentina ed Armea

Luca Bianchi, nuovo vicesegretario dell'Unione dei Comuni delle Valli Argentina ed Armea

Luca Bianchi è il nuovo vicesegretario dell'Unione dei Comuni delle Valli Argentina ed Armea. Un incarico istituito 'ad hoc' per risolvere un problema creatosi in seno all'ente, dopo che la dottoressa Francesca Stella, segretario dell'Unione, ha accettato di ricoprire il ruolo di segretario generale presso il comune di Borghetto Santo Spirito ed Ortovero, in provincia di Savona (LINK). 

"La scelta della dott.ssa Stella di passare ad un comune più grande e fuori provincia ha portato ad un rallentamento dei lavori dell'Unione. - commenta Massimo Di Fazio, presidente dell'Unione dei Comuni della Valle Argentina ed in questo caso, anche come sindaco di Triora, aggiunge - Come amministrazione abbiamo ritenuto indispensabile che la dott.ssa Stella mantenesse comunque il suo incarico come segretario di Triora, indispensabile, per portare avanti il programma dell'amministrazione comunale che rappresento. Avevamo bisogno di avere un vicesegretario che potesse essere a disposizione degli amministratori in caso di assenza del segretario".

L'arrivo di Luca Bianchi è stato salutato con entusiasmo da Di Fazio: "Oggi è un giorno importante sia per l'Unione che per Triora. Infatti con l'arrivo di Luca Bianchi premiamo anche la professionalità di questo dipendente che da anni svolge con zelo e capacità il proprio servizio presso il Comune. Inoltre, così l’Unione tornerà ad essere più operativa. Ci tengo a ringraziare la dott.ssa Stella che ha dato la propria disponibilità a collaborare ed assicurare un’opportuna e doverosa supervisione" - aggiunge Di Fazio.

E proprio nella prima seduta di giunta con il dott. Bianchi, l’ufficio amministrativo, attraverso il rag. Valter Pastorelli ha potuto presentare la proposta di deliberazione che permetterà di avviare i lavori pubblici relativi ai primi importanti finanziamenti ottenuti dall’unione per circa 250mila euro. Una procedura che potrà essere seguita anche per i futuri bandi, come ha tenuto a rimarcare il presidente Di Fazio.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium