/ Economia

Economia | 30 aprile 2019, 09:24

I vantaggi di acquistare online la cannabis legale

Secondo la legge 242 del 2016, la coltivazione di cannabis, a scopi non ricreativi, è consentita. Ciò, a patto che i livelli di THC non superino lo 0,6%

I vantaggi di acquistare online la cannabis legale

Secondo la legge 242 del 2016, la coltivazione di cannabis, a scopi non ricreativi, è consentita. Ciò, a patto che i livelli di THC non superino lo 0,6%: il tetraidrocannabinolo, infatti, costituisce la parte psicoattiva della canapa ed è potenzialmente pericoloso in dosi più elevate. Al contrario, il CBD è il componente con usi terapeutici assolutamente innocuo per cui è possibile consumare marijuana legale senza timori. Oltre ai negozi fisici specializzati, esistono anche siti web autorizzati come www.justbob.it.

Vantaggi dei siti autorizzati

Un sito online autorizzato come Justbob vi darà garanzie che non troverete altrove. Innanzitutto sulla qualità del prodotto, che sarà assolutamente legale e accompagnato da relativa certificazione dalla quale potrete evincerne la provenienza solo da filiere europee, come da normativa. Disporrete, inoltre, di regolare fattura e la confezione sarà completamente anonima nel rispetto della vostra privacy. Le norme di conservazione sono sempre attentamente rispettate, per preservare al massimo il prodotto finché non arriva a casa vostra. Infine, avrete la comodità di ricevere la merce a domicilio o presso dei punti di ritiro specifici e il pagamento potrà avvenire sia con carta di credito che in contrassegno.

Cosa si può acquistare online

I prodotti che contengono canapa legale, e che si possono acquistare online, sono svariati. I più “gettonati”, sono quelli tipici adatti al fumo, con varietà e descrizioni su cui potrete documentarvi prima dell’acquisto. Ci sono erbe particolari dal sapore fruttato, che ricordano l’esotico mango o la papaya e quelle che hanno, invece, un aroma simile all’arancia. Esistono, inoltre, varietà pregiate quali Charas o California Haze. Un altro prodotto molto usato è l’olio contenente CBD, che si usa in gocce sublinguali in cucina: dosandone alcune gocce, potrete dare un gusto particolare ai pasti, dal primo al dessert. Vi sarà possibile comprare infiorescenze per coltivare canapa direttamente a casa e diventare, a vostra volta, rivenditori autorizzati, oppure accessori come coni pre rollati e grinder tritatabacco. Inoltre, troverete una vasta gamma di tisane, dolci, pasta e persino cosmetici e unguenti. Questi ultimi, hanno un effetto levigante e contribuiscono ad eliminare il gonfiore dei tessuti, oltre a contrastare gli effetti dell’invecchiamento agendo sulle rughe.

I benefici del CBD

Il cannabidiolo (o CBD) è, come accennato, la componente della canapa legale dagli effetti persino benefici, noti da ben 6000 anni. I cinesi furono i primi a rilevarne le caratteristiche rilassanti, in quanto la coltivavano intensivamente. Ad oggi, vengono riconosciute anche proprietà antiossidanti, anticonvulsivanti e antinfiammatorie. Non stupisce che persino l’Organizzazione Mondiale della Sanità ne citi le “proprietà terapeutiche promettenti”, sottolineando che il CBD non crea dipendenza, né provoca effetti avversi psicoattivi e cardiovascolari. Due studi ad opera di equipe mediche californiane e tedesche, hanno persino rilevato la capacità del cannabidiolo di bloccare uno dei geni che favorisce le metastasi di alcune tra le più diffuse forme tumorali.

Le coltivazioni

Un’altra garanzia che avrete acquistando da rivenditori autorizzati online, riguarda la provenienza da coltivazioni controllate. Questo non è solo fondamentale per rispettare i termini di legge, ma anche per avere la certezza della qualità del prodotto. Solitamente, infatti, la canapa legale è totalmente NO OGM, quindi viene coltivata senza l’utilizzo di pesticidi o fertilizzanti. Nella maggior parte dei casi, poi, la crescita avviene in serre dall’ambiente protetto, ove vengono curate da agronomi specializzati che poi le raccolgono interamente a mano per preservarne l’integrità. Gli ambienti completamente biologici e controllati, infine, contribuiscono anche a far rientrare, in maniera ottimale, la canapa nei parametri della legge 242 che ne regola il commercio.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium