/ Attualità

Attualità | 10 aprile 2019, 09:01

Arma di Taggia: riqualificazione dello spazio per i pescatori, destino incerto per l'intervento finanziato l'anno scorso

Il Comune di Taggia riuscì ad assicurarsi 86.280 euro da destinare sul progetto per la darsena, del valore complessivo di 120mila euro.

Arma di Taggia: riqualificazione dello spazio per i pescatori, destino incerto per l'intervento finanziato l'anno scorso

Che fine ha fatto l'intervento finalizzato alla promozione della pesca sostenibile nella darsena di Arma di Taggia? Un progetto che annunciava nuovi spazi per la vendita del pesce e per il ricovero delle attrezzature, nell'ottica di offrire, da un lato, una migliore soluzione per gli ultimi due pescatori che appartengono alla flotta armese ma, non meno importante, per abbellire la zona del porticciolo. Insomma, un'operazione attesa, sia dai pescatori che lavorano su Arma quanto dalle tante persone che gravitano in questa area e che più volte ne hanno segnalato le numerose problematiche che l'affliggono.

Nel 2018 il Comune individuò il famoso bando Po/Feamp che rese fattibile, almeno sulla carta, l'intervento di riqualificazione degli spazi per i pescatori. L'accesso alla linea di credito venne presentata ai media durante una conferenza stampa, nel giugno 2018 (LEGGI LA NOTIZIA QUI). Un brillante risultato per l'amministrazione comunale di Mario Conio ma che oggi si scontra con una oggettiva situazione di impasse.

Il FEAMP altro non è che il  fondo per la politica marittima e della pesca  dell'Unione Europea. Il Comune di Taggia riuscì ad assicurarsi 86.280 euro da destinare sul progetto per la darsena, del valore complessivo di 120mila euro. I soldi ci sono ancora ed il finanziamento non è stato perso grazie al fatto che i lavori sono stati assegnati in tempo ma allora perchè non sono ancora partiti?

Dal Comune spiegano che per il momento lo stop è forzato dalla mancata stipula della convenzione con Area 24, proprietaria del terreno dove dovrebbe essere posizionato il fabbricato utile ad ospitare i materiali di pesca, nel terreno sulla via di accesso al parcheggio, a lato della pista ciclabile. Una situazione nota e che appare lontana dall'essere risolta. Il destino dell'intervento sulla darsena sembra farsi sempre più incerto. L'opera non è stata calendarizzata tra gli interventi dei prossimi tre anni e nessuno sembra essere in grado di fornire una tempistica concreta per procedere. 

Stefano Michero

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium