/ Attualità

Attualità | 31 marzo 2019, 07:50

Taggia: spiagge, La Fortezza rischiava di non aprire. Comune concede proroga della gestione fino al 2022

Il maltempo di fine ottobre 2018 causò allo stabilimento datti per oltre 25mila euro.

Taggia: spiagge, La Fortezza rischiava di non aprire. Comune concede proroga della gestione fino al 2022

Il comune di Taggia ha prorogato fino al 2022 la concessione della spiaggia libera attrezzata La Fortezza, per venire incontro ai danni patiti dai gestori dopo la mareggiata di fine ottobre 2018. L'affidamento alla Coco Bongo S.a.s. si sarebbe dovuto concludere il prossimo anno.

La devastante furia del maltempo dell'inverno scorso provocò danni considerevoli allo stabilimento, per una cifra stimata in 25.400 euro. Nella notte tra il 29 ed il 30 ottobre la mareggiata distrusse tutto quello che c'era sulla spiaggia: cabine, un plateatico, un bar e molto di altro. I danni richiedono un investimento considerevole per il gestore, non ammortizzabile con le due stagioni rimanenti, quella dell'anno in corso e del prossimo.

I tempi stretti impedivano anche ulteriori opzioni rispetto alla proroga della concessione. Una nuova assegnazione rischiava di non sortire risultati e le ristrettezze economiche dell'Ente comunale non permettevano in questo frangente di riuscire ad intervenire in modo diretto. La Coco Bongo potrà riaprire in tempo per la stagione balneare 2019 e avrà la possibilità di gestire lo stabilimento fino al dicembre del 2022, nella speranza di riuscire ad ammortizzare i danni patiti.

Stefano Michero

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium