/ Politica

Politica | 21 febbraio 2019, 12:36

Imperia: caos in commissione per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Il M5S chiede la sospensione della seduta "Manca il numero legale" (video)

Un comportamento, quello di Maria Nella Ponte che non è piaciuto a Baldassarre, che ha stigmatizzato l’intervento della consigliera M5S, e che non è stato apprezzato neanche da Davide La Monica, capogruppo di Vince Imperia, presente in rappresentanza della minoranza di centro destra

Imperia: caos in commissione per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Il M5S chiede la sospensione della seduta "Manca il numero legale" (video)

Caos questa mattina in commissione consiliare Peba istituita per l’abbattimento delle barriere architettoniche. All’incontro a cui hanno preso parte i rappresentanti delle associazioni di disabili, tra cui Anffas, Help, Giraffa a Rotelle, la capogruppo del MoVimento 5 Stelle Maria Nella Ponte ha lamentato la mancanza del numero legale per istituire la commissione e il fatto che alcuni dei rappresentanti avessero preso la parola dopo l’Assessore Ester D’Agostino e il presidente della commissione Orlando Baldassarre.

La capogruppo grillina ha pubblicato un video sulla propria pagina Facebook per spiegare la vicenda.

 

Ho chiesto, - ha detto Maria Nella Ponte - alla luce della mancanza del numero legale e del fatto che non potesse svolgersi la commissione consiliare con l’intervento delle associazioni di disabili che invece io auspicavo che esponessero all’amministrazione comunale tutte le problematiche inerenti le persone con disabilità, al presidente di chiudere i lavori della commissione e di continuare i lavori in forma di dibattito pubblico come incontro con le associazioni, in modo che non venisse violato il regolamento e che si potesse svolgere nella maniera più appropriata. Purtroppo il presidente ha strumentalizzato questa richiesta formale, dicendo che è vero che mancasse il numero legale, che il pubblico non può partecipare, però era opportuno che l’amministrazione comunale parlasse con le associazioni. E’ ovvio che le associazioni debbano avere una strada di comunicazione con l’amministrazione comunale, ma non è lo strumento adatto convocare una seduta della commissione speciale Peba alla presenza dei consiglieri comunali che ne fanno parte, che sono obbligati a partecipare perché è un loro dovere istituzionale, tra l’altro con oneri a carico dell’amministrazione comunale stessa”.

Un comportamento, quello di Maria Nella Ponte che non è piaciuto a Baldassarre, che ha stigmatizzato l’intervento della consigliera M5S, e che non è stato apprezzato neanche da Davide La Monica, capogruppo di Vince Imperia, presente in rappresentanza della minoranza di centro destra. “Ho chiesto scusa ai presenti, anche se non ne potevo niente.  Mi ha fatto veramente vergognare far parte di una commissione del genere in cui ci si perde in queste cose” ha detto La Monica a Imperia News.

La riunione era informale – ha detto Baldassarre a Imperia News – abbiamo prospettato alla consulta provinciale quello che l’amministrazione sta mettendo in atto, ovvero il proseguimento dell’abbattimento delle barriere dai due leoni fino a piazza Roma, rifacendo i marciapiedi fino alla pensilina, e facendo notare il nuovo ingresso del Comune”.

Credo che alle associazioni, ai disabili e ai loro parenti che erano presenti oggi, della forma interessasse poco, per cui si fa fatica a comprendere questi giochi della politica” ha commentato amaro il referente Anffas Fiorenzo Marino.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium