/ Ventimiglia Vallecrosia...

Ventimiglia Vallecrosia Bordighera | 26 maggio 2018, 12:06

Ventimiglia: l'associazione 'Albintimilium' organizza per il 30 maggio una marcia per i diversamente abili

Alla presenza dell'Amministrazione comunale, all'evento parteciperanno circa 100 alunni accompagnati dalle insegnanti, gli amici della Spes, e tanti altri amici.

Ventimiglia: l'associazione 'Albintimilium' organizza per il 30 maggio una marcia per i diversamente abili

Con la chiusura dell'anno scolastico, per il prossimo 30 maggio, di concerto con le insegnanti delle scuole di via Veneto, l’associazione ventimigliese ‘Albintimilium’ ha presentato al Comune un'istanza per l'organizzazione di una ‘Carrozzata’ cittadina per la sensibilizzazione sul tema della disabilità, che sulla scia di quanto già sperimentato in altre città farà provare a persone prive di disabilità la difficile esperienza di attraversare un centro cittadino su una carrozzina. L'evento, ha avuto l'ok dell'Amministrazione Comunale e prevede la partenza per le 10.15 di mercoledì 30 maggio davanti alle scuole primarie di Via Veneto e dopo aver interessato alcune vie del centro cittadino (chiuse temporaneamente al traffico) si concluderà presso il Belvedere Resentello, alle 11.15 circa. Alla presenza dell'Amministrazione comunale, all'evento parteciperanno circa 100 alunni accompagnati dalle insegnanti, gli amici della Spes, e tanti altri amici.

Durante l'anno scolastico in corso – evidenzia l’associazione - abbiamo tenuto, presso le scuole primarie di Via Roma e di Via Veneto, un progetto teso alla sensibilizzazione per l'abbattimento delle barriere architettoniche che ha permesso di illustrare ai bimbi la nostra iniziativa di abbattimento denominata ‘Libera e colora l'entrata’ e rivolta ai commercianti ventimigliesi. La partecipazione di insegnanti e bambini è stata davvero grande ed ha prodotto la posa di pedane colorate e disegnate dagli stessi bimbi, e l'illustrazione di un video da noi creato a significare la necessità di intraprendere un percorso che possa portare ad un mondo per tutti senza differenza alcuna”.

“Come sempre – termina l’associazione - ci uniremo tutti al motto: ‘Una città per tutti’, ed il colore prescelto per l'evento sarà l'azzurro, quale colore del mare e del cielo a significare gli spazi aperti simbolo della Libertà. Consci che: chi vive oltre se stesso, chi lotta per qualcosa che riguarda tutti, ha un motivo in più per vivere, una fede civile collettiva dà alla sua vita un colore e una qualità che questa da sola non potrebbe avere. Superare i propri personalismi e accedere a un sentire collettivo è anch'esso un dono di cui si debba rendere grazie. Un dono che riabilita il concetto più alto di politica, e che innalza ognuno di noi ad un protagonista che non subisce la società, ma la crea”.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium