/ Attualità

Attualità | 23 febbraio 2017, 07:14

Taggia: mancano dei documenti, rimandati i lavori di demolizione dell'ex scuola Papa Giovanni (Foto)

La partenza era stata programmata per ieri, ma mancano ancora dei documenti nelle mani dell’ufficio lavori pubblici di Taggia.

Taggia: mancano dei documenti, rimandati i lavori di demolizione dell'ex scuola Papa Giovanni (Foto)

Piccolo rinvio per la demolizione dell’ex scuola Papa Giovanni. La partenza era stata programmata per ieri, ma mancano ancora dei documenti nelle mani dell’ufficio lavori pubblici di Taggia.

La ditta che eseguirà il lavoro, la Ecoscavi, dovrà fornire al Comune il piano di interventi atto ad arginare l’espandersi della nube di polvere che sarà necessariamente sollevata, oltre alle misure che saranno adottate per contenere l’impatto sonoro dei rumori causati dai lavori. Non va dimenticato infatti che l’ex edificio scolastico si trova in una zona densamente popolata, con palazzine e case a pochi metri dall’area dell'intervento, dove peraltro a ridosso sorge anche l’asilo.

Si tratta di un’operazione abbastanza complessa considerando che prima della demolizione vera e propria bisognerà creare la via d’accesso ai mezzi. Stando ai primi piani di intervento era stata considerata la distruzione di uno dei muretti antistanti l’edificio principale in modo da poter far entrare i mezzi che opereranno la demolizione vera e propria. L'operazione imporrà l'attivazione di un divieto di sosta sulla via, forse addirittura di transito. Gli abitanti della zona nei giorni scorsi avevano trovato numerosi cartelli che indicavano l'inizio dei lavori nella giornata odierna con conseguente rimozione forzata delle auto posteggiate.

I lavori secondo una stima ottimistica non inizieranno prima della prossima settimana. Dal Comune non intendono dare il via senza la presenza dei documenti mancanti. Che cosa ne sarà dopo di quest'area? Un parcheggio. Il progetto infatti è stato inserito nel piano triennale dei lavori 2017-2019.

Stefano Michero

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium