/ Arma Taggia Valle Argentina

Arma Taggia Valle Argentina | 18 luglio 2016, 15:52

Taggia: domani sera nuovo appuntamento con il festival 'Appunti Sonori', concerto a 4 sax

Frontman del gruppo, è Stefano Boverio, diplomato con il massimo dei voti al Vittadini, dove si è formato sul repertorio classico, per poi approfondire gli studi del repertorio contemporaneo all'Università della musica di Tokyo.

Taggia: domani sera nuovo appuntamento con il festival 'Appunti Sonori', concerto a 4 sax

Il Festival Appunti Sonori anche nelle prime battute di apertura della 6a stagione continua a sorprendere per il successo di pubblico e la qualità musicale messa in campo dall'organizzazione. L'iniziativa ideata dal Centro Culturale Tabiese è sempre pù un buon esempio di come la collaborazione tra più realtà territoriali sappia risultare efficace. In particolare spicca in questi eventi l'indispensabile appoggio sia dell'Associazione Spiagge Armesi che quello dei Rioni di Taggia.

Domani sera concerto molto suggestivo di 4 sax presso lo stabilimento Germana di Arma di Taggia affidato al Midnight Sax Quartet con Stefano Boverio (sax soprano), Irene Bressanelli (sax contralto), Paolo D’Aloisio (sax tenore) e Jacopo Morini (sax baritono). Una serata all'insegna dele trascrizioni per quartetto di sassofoni di compositori classici come Johann Sebastian Bach e Gioacchino Rossini.

Formato da quattro strumentisti con esperienze in Italia e all'estero, il Midnight Saxophone Quartet è nato a Pavia nel 2008 e si è fatto apprezzare in occasioni come il Festival Fiati di Novara, il Festival dei Saperi e la Giornata Europea della Musica di Pavia e non solo. Il repertorio spazia dalla letteratura per sax (con pagine di Glasunow, Piernè e Singelèe), alle trascrizioni di opere non originariamente composte per questo strumento (Bach, Barber, Mozart), fino alla musica del XX° secolo, con pagine di Gershwin, Iturralde, Weill e Piazzolla.

Frontman del gruppo, è Stefano Boverio, diplomato con il massimo dei voti al Vittadini, dove si è formato sul repertorio classico, per poi approfondire gli studi del repertorio contemporaneo all'Università della musica di Tokyo. Dopo aver insegnato in Giappone, Boverio è tornato a Pavia e oggi è docente al Vittadini. Come esecutore, ha vinto il primo premio al Concorso Musicale Internazionale “Paul Harris” di Milano.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium