/ Attualità

Attualità | 07 novembre 2015, 09:29

Spesa a rischio: scioperano e manifestano anche nella nostra Provincia i dipendenti dei supermercati “No alla destrutturazione del Contratto Nazionale"

Nel caso in cui non si dovesse giungere ad un accordo tra le parti, è stata già decisa la data del prossimo sciopero, che si terrà sabato 19 dicembre.

Spesa a rischio: scioperano e manifestano anche nella nostra Provincia i dipendenti dei supermercati “No alla destrutturazione del Contratto Nazionale"

Lo sciopero dei dipendenti delle grandi catene di distribuzione potrebbe compromettere la spesa anche nella nostra Provincia. “No alla destrutturazione del Contratto Nazionale di lavoro del terziario, distribuzione e servizi”, è questo quello che ribadiscono i sindacati. 

“Fuori tutti” è lo slogan dei dipendenti delle aziende aderenti a Federdistribuzione, Confesercenti e Distribuzione Cooperativa per la manifestazione nazionale indetta da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil. Nel caso in cui non si dovesse giungere ad un accordo tra le parti, è stata già decisa la data del prossimo sciopero, che si terrà sabato 19 dicembre.

I sindacati dei lavoratori si oppongono alla proposta, lanciata da Federdistribuzione, “di aumentare la produttività attraverso il taglio delle retribuzioni, l’annullamento degli scatti di anzianità, la negazione del passaggio dal 5° al 4° livello, l’eliminazione di 32 ore di permesso retribuito, la sterilizzazione di 13esima e 14esima ai fini del calcolo del Tfr e il ritorno alle 40 ore di lavoro con una maggiore flessibilità gestita unilateralmente dalle aziende, alla decorrenza del contratto dal 2016 al 2018″. Condizioni che, secondo i dipendenti farebbero perdere loro del salario e dei diritti acquisiti. 

Aggiornamento delle 10.55, è iniziata davanti al Carrefour di via del Piano a Taggia, la manifestazione delle organizzazioni sindacali. 

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium