/ Attualità

Attualità | 23 giugno 2015, 17:58

Carpasio: approvato progetto da 230mila euro per il recupero estetico e funzionale dell'antico forno

Per la promozione e divulgazione dell’antica lavorazione e cottura del pane d’orzo e dei pani tipici di antichi cereali.

Carpasio: approvato progetto da 230mila euro per il recupero estetico e funzionale dell'antico forno

Il Comune di Carpasio, piccolo centro della Valle Argentina, ha approvato il progetto preliminare per il recupero estetico e funzionale dell’antico forno comunale in sinergia con attività turistiche museali esistenti e per la promozione e divulgazione dell’antica lavorazione e cottura del pane d’orzo e dei pani tipici di antichi cereali.

Il progetto, che utilizza un fondo nazionale, ammonta a poco meno di 230mila euro, ed è stato presentato dai tecnici incaricati ed acquisito al protocollo generale. L’obiettivo principale è quello di consentire il restauro dell’antico forno comunale per poter ricominciare a cuocere i pani d’orzo e di cereali antichi tipici dell’alta valle Argentina. L’opera, importante dal punto di vista turistico e produttivo è tesa a consentire il recupero dell’attività di produzione di antichi pani con cereali non modificati, poco utilizzati dall’industria, così da riscoprire e mettere a reddito un’attività artigianale di un prodotto di assoluta prima necessità.

Un obiettivo ambizioso che ricalca la tradizione esistente in valle Argentina di produzione di pane di altissima qualità (Triora e Molini) con il valore aggiunto del recupero di un forno ‘comune’ di origini antichissime e quindi di un sistema di cottura altamente artigianale e del tutto unico nel suo genere. 

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium