/ Sport

Sport | 23 ottobre 2014, 17:01

Calcio: Giovanissimi 2000, Ospedaletti in partita col Ventimiglia fino al 70°

L’Ospedaletti “Giovanissimi 2000”, al cospetto del Ventimiglia capolista, ha infatti concesso pochissimo e costruito tre nitide palle-goal, vanificata dall’assenza di lucidità e convinzione sotto porta.

Calcio: Giovanissimi 2000, Ospedaletti in partita col Ventimiglia fino al 70°

Se non ha propriamente sfiorato l’impresa, quantomeno ha provato tenacemente a crearne i presupposti per tutti i 70’. L’Ospedaletti “Giovanissimi 2000”, al cospetto del Ventimiglia capolista, ha infatti concesso pochissimo e costruito tre nitide palle-goal, vanificata dall’assenza di lucidità e convinzione sotto porta.

La cronaca di un match inizialmente equilibratissimo e ristagnante a centrocampo parte da un pallone apparentemente innocuo, ma colpevolmente vagante, in area Orange al 12’: Felici lo ricicla splendidamente in rovesciata per l’1-0. Chi si aspetta che la diga possa finalmente tracimare, non ha fatto i conti col carattere dei ragazzi dell’Ospedaletti, decisi a cancellare la giornata-no di Pian di Poma. Cassisa inventa, Bellante conclude: due volte, a tu per tu col portiere in pochi secondi, raccoglie altrettante miracolose respinte. Il raddoppio, ad opera di Minicuci, è un pout-pourri di falli non ravvisati (spinta, piede a martello, fuorigioco) e di rimpalli fortunosi, che chiude la prima frazione su un beffardo 2-0.

Nella ripresa i frontalieri appaiono come irretiti e senza idee di fronte alla reattività e alla volontà arancionere. Nel momento di profusione del massimo sforzo, fra i 10’ e i 5’ dalla fine, l’Ospedaletti frequenta assiduamente gli ultimi sedici metri ospiti. Accarezza l’idea di un tap-in, sugli sviluppi di un piazzato, che possa riaprire il match e dare il là ad un assedio finale, ma il risultato non cambierà più.

Il Ventimiglia, ancora a punteggio pieno, approda meritatamente alla fase regionale, mettendo in vetrina individualità eccellenti. L’Ospedaletti, sabato a Pontedassio contro il Golfodianese, andrà a caccia del terzo posto nel girone con l’energia e l’adrenalina retaggi degli applausi a fine incontro dello scorso week-end.

La formazione dell’Ospedaletti: Vignoli; Pettinari, Marini (9’ s.t. Celi), Calimera, Rondinone; Melini, Zanotto (24’ s.t. Valenti), Martullo (24’ s.t. Ratto), Bellante, Cassisa, Minicuci (9’ s.t. Ferreri). All. Gerson Maceri.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium