/ Politica

In Breve

lunedì 06 dicembre
domenica 05 dicembre
sabato 04 dicembre
venerdì 03 dicembre

Politica | 12 marzo 2014, 16:38

Sanremo: il 23 marzo ci saranno le primarie del Centrodestra, anche i cittadini possono presentare la propria candidatura

E' questa una delle principali novità emerse dal regolamento che sancisce il corretto svolgimento delle primarie.

(immagine generica)

(immagine generica)

Ci sarà tempo fino al 19 marzo per stabilire quali saranno i candidati sindaco che correranno per le primarie del centrodestra a Sanremo. La votazione invece avverrà 4 giorni dopo, il 23 marzo dalle 9 alle 20, attraverso alcuni gazebo che dovrebbero essere allestiti in alcuni dei punti di maggior passaggio nella città dei fiori.

Al momento l'unico candidato noto è Gianni Berrino, avvocato e politico della città dei fiori. Rappresentante di Fratelli d'Italia e assessore già nell'attuale amministrazione comunale. Al suo nome si aggiungeranno le candidature sicuramente da Forza Italia e da qualche lista civica che dovrà aderire al regolamento che sancisce la coalizione e le regole da rispettare.

La curiosità di queste primarie è rappresentata dal fatto che saranno accettati anche candidati esterni ai partiti, ovvero semplici cittadini. Nel caso ci sia qualcuno che voglia lanciarsi in queste esperienza gli basterà presentare la propria candidatura accompagnandola con la sottoscrizione di almeno 200 cittadini iscritti nelle liste elettorali matuziane con relativa fotocopia di documento di riconoscimento. Le candidature e le relative sottoscrizioni dovranno essere depositate presso la sede del Club Forza Silvio – Forza Sanremo, sito in Sanremo Corso O. Raimondo 41 entro le ore 19 del giorno 19 marzo 2014.

Per il regolare svolgimento delle primarie sarà istituita tra l'altro anche una commissione che si occuperà di fare da garante. Quest'organo sarà composto da due membri a rappresentanza di ogni partito o movimento che parteciperà alla consulta. Peraltro, da regolamento, chi farà parte della commissione non potrà partecipare come candidato per una semplice questione di incompatibilità tra i ruoli. Tra i compiti di questo gruppo ci sarà anche quello di valutare le candidature esterne, ovvero nel caso si presentino dei cittadini. In quel caso la Commissione potrà decidere se ammettere le candidature o no. Il rifiuto potrebbe arrivare qualora il candidato 'esterno' abbia svolto attività a favore di altre forze politiche contrastanti con i principi ispiratori del centrodestra e/o per gravi motivi. L'esclusione dovrà essere motivata e votata all'unanimità dai membri di quest'organo.

La votazione avverrà il 23 marzo, lo stesso giorno dell'arrivo della Milano-Sanremo, un dettaglio che ha creato qualche perplessità in molte persone. Per esprimere la preferenza ed indicare il proprio candidato sindaco del centrodestra, si dovrà innanzitutto avere con se un documento di identità valido e poi sarà richiesto il versamento di 1 euro.

I soldi che saranno raccolti, formeranno un piccolo tesoretto che andrà al vincitore delle primarie quale contributo per la campagna elettorale che andrà ad affrontare. La votazione prevede tra l'altro che l'elettore che partecipa si impegni moralmente per lo schieramento per cui si svolgono le primarie. Le operazioni di scrutinio inizieranno subito dopo la chiusura dei seggi, ovvero alle 20. Pertanto è probabile che entro poche ore da quel momento sia reso noto chi correrà per il centrodestra nella campagna elettorale per le elezioni amministrative a Sanremo.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium