/ Sport

Sport | 10 giugno 2013, 23:29

Ventimiglia: 2.000 euro raccolti il 2 giugno scorso con la manifestazione 'Arti marziali Vs Malattie genetiche'

Il ricavato della giornata è stato devoluto all'Asamsi Onlus che si occupa dello Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili con lo scopo di raccogliere fondi per promuovere convegni, studi e ricerche al fine di aumentare la conoscenza di questa patologia e individuarne la terapia più adatta.

Ventimiglia: 2.000 euro raccolti il 2 giugno scorso con la manifestazione 'Arti marziali Vs Malattie genetiche'

Domenica 2 Giugno, presso la palestra ex Gil, a Ventimiglia, si è svolta la manifestazione di beneficienza 'Arti marziali Vs Malattie genetiche' organizzata dalla 'Goshin-do'. Un'intera giornata dedicata alle varie discipline di arti marziali,gli atleti di numerose associazioni si sono uniti nella lotta alla Sma (Atrofia muscolare spinale), patologia neurodegenerativa caratterizzata dalla specifica perdita dei motoneuroni inferiori, i cui soma risiedono nelle corna anteriori del midollo spinale.

Il ricavato della giornata è stato devoluto all'Asamsi Onlus che si occupa dello Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili con lo scopo di raccogliere fondi per promuovere convegni, studi e ricerche al fine di aumentare la conoscenza di questa patologia e individuarne la terapia più adatta. Le persone beneficiarie delle attività o delle specifiche iniziative dell’Associazione sono tutte affette da Atrofia Muscolare Spinale nelle varie forme cliniche. In rappresentanza dell'Asamsi erano presenti Elisa Vavassori (giornalista) e Luca Petrogalli (fundraiser),entrambi referenti per la regione Lombardia.

"Con orgoglio e tanta felicità - scrivono gli organizzatori - annunciamo che sono stati raccolti a fine giornata 2000 euro. Per questo grande risultato vogliamo far giungere i nostri ringraziamenti a tutte le palestre che hanno aderito: Biakko Tai (Sanremo), Judo Club Corsaro (Imperia), Judo Club (Vallecrosia), Yoshin Ryu (Bordighera-Ospedaletti), Kombat Sport (Ventimiglia), Dimensione Judo (Lavagna), Olimpia Club (Sarzana), Ken Shin Kai-Scuola di Karate  di stile Shotokan tradizionale ed Hiroshi Shirai Goshindo, Ecole de Savate et Chaussone de Rue (Imperia), Zumba fitness di Pedro Camacho ed operatori Reiki (Ventimiglia). Inoltre grazie alla Croce Rossa Italiana, presente tutto il giorno con lo stand dimostrativo delle manovre di disostruzione pediatriche e con l'assistenza per gli atleti,grazie all'Onorevole Sonia Viale per il suo intervento, a Liliana Montepardo vincitrice del concorso fotografico e a tutti gli altri partecipanti. Rinnoviamo l'appuntamento per l'anno prossimo, ed invitiamo a contattarci chiunque abbia nuove idee da proporre www.asgoshin-do.it".

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium