/ Politica

Politica | 23 aprile 2013, 18:34

Imperia: Bufera in casa Lega Nord, si dimettono in 11. Probabili dimissioni del segretario Provinciale Falciola. Luigi Basso: "Subito un congresso"

Il segretario provinciale Alessandro Falciola, secondo alcuni "rumors", potrebbe decidere di dimettersi a sua volta per le medesime ragioni.

Maria Teresa Parodi e Luca Martino

Maria Teresa Parodi e Luca Martino

Bufera politica in casa Lega Nord ad Imperia. Ben 11 militanti, tra cui gli ex consiglieri comunali Maria Teresa Parodi (ex capogruppo) e Luca Martino hanno rassegnato le loro dimissioni dal partito. Un vero e proprio terremoto politico dovuto alle note vicende verificatesi a livello regionale e provinciale.

“Il commissariamento della sezione di Sanremo - scrivono i dimissionari – ha azzerato il lavoro e la dignità di tante persone...” e per quanto riguarda Imperia gli 11 contestano la decisione di allearsi con il centro-destra senza un accordo programmatico. “Il consiglio direttivo regionale, - spiegano i dimissionari - ha stabilito da Genova di predisporre una lista che punta sui cosiddetti “indipendenti”, che prevede l'alleanza con Pdl, Fli, Udc, Lista Monti ma che non è basata sui programmi”. Anche il segretario provinciale Alessandro Falciola (ex assessore al lavoro della giunta Strescino, ndr) avrebbe contestato tale scelta come viene affermato nella lettera:“Il segretario provinciale Alessandro Falciola era contrario a questa scelta e anche noi siamo contrari”. Infine gli ex militanti leghisti scrivono: “Il bene della nostra città merita di essere al centro delle nostre scelte soprattutto in un momento di grande crisi come quello che stiamo vivendo in cui si sta assistendo ad uno spaventoso aumento della povertà. È con grande rammarico che prendiamo atto del fatto che i nostri dirigenti regionali non ci rappresentano più”.

Una presa di posizione netta contro la linea politica del neo segretario regionale Sonia Viale e del vice presidente della Provincia di Imperia Mariano Porro, incaricato dal partito di occuparsi delle alleanze politiche in vista delle elezioni amministrative di fine maggio. La missiva è stata inoltrata al consiglio federale, alla segreteria nazionale, alla sezione cittadina e alla segreteria provinciale.

Il segretario provinciale Alessandro Falciola, secondo alcuni "rumors", potrebbe decidere di dimettersi a sua volta per le medesime ragioni.

Sanremonews ha contattato telefonicamente il noto esponente leghista del Comune di Diano Marina, l'assessore al bilancio del Comune di Diano Marina Luigi Basso ha così commentato la notizia: “È un segnale molto grave, chiederò immediatamente un congresso alla presenza di Bossi. Queste persone le conosco bene e posso assicurare che non sono mai state interessate alle poltrone, anzi, sono militanti della prima ora che hanno sempre creduto nel progetto politico della Lega Nord. È un disastro politico che si aggiunge a quello di Sanremo e a quello di Spezia. Il capogruppo in Regione Rixi si è dimesso e queste dimissioni sono l'ennesimo grido di dolore da parte dei militanti della Lega”.

Ecco i firmatari:

Acquarone Lea, Campagna Maura, Gambetta Adriano (componente del direttivo cittadino ed ex segretario), Gambetta Cinzia, Gambetta Tatiana, Garibbo Nadia (segretaria della sezione cittadina), Martino Luca (ex consigliere comunale), Massabò Gianfranco, Parodi Maria Teresa (ex capogruppo in consiglio comunale e responsabile organizzativa provinciale), Storna Nicola e Veglio Alessandro (candidato alle scorse elezioni comunali). 

Gabriele Piccardo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium