/ Attualità

Attualità | 23 maggio 2012, 10:35

Imperia: i ragazzi degli istituti 'Ruffini' e 'Edile' vanno a scuola con il 'Tablet'

Il progetto che già sperimenta varie e diversificate forme di apprendimento che affiancano quello tradizionale, ha raggiunto la massima espressione didattica attraverso l’approdo dei tablet in aula.

Imperia: i ragazzi degli istituti 'Ruffini' e 'Edile' vanno a scuola con il 'Tablet'

Come saranno i nostri studenti degli anni che verranno? Forse una novità sempre più coinvolgente sarà per loro costituita dal mondo della tecnologia e dell’informatica. Già oggi i ragazzi della 2a D e della 3a B Igea, che frequentano il percorso ‘Amministrativo Segretariale Marittimo Portuale’, progetto triennale consolidato tra gli Istituti Ruffini di Imperia e Scuola Edile di Imperia, finanziato dalla Regione Liguria e gestito dall’Amministrazione Provinciale di Imperia, sono stati dotati di un tablet che permetterà loro di proiettarsi in diverse attività di apprendimento oltre le pareti dell’aula. Il progetto che già sperimenta varie e diversificate forme di apprendimento che affiancano quello tradizionale, ha raggiunto la massima espressione didattica attraverso l’approdo dei tablet in aula. Resta inteso che il sapere tradizionale rimane la base per lo sviluppo della conoscenza e dell’apprendimento e purtuttavia l’avanzamento tecnologico non poteva rimanere fuori dalla scuola, palestra di vita dei giovani studenti.

Oggi il tablet può diventare lo strumento giusto per un diverso approccio didattico che può permettere la sperimentazione di nuovi metodi di ‘teaching and learning’ con enormi potenzialità nell’attività didattica. I ragazzi ‘nativi digitali’ sono ovviamente entusiasti. Per loro questo strumento è la realtà quotidiana. La riflessione che possiamo fare è che oggi la scuola, se utilizza la tecnologia giusta, può diventare un luogo dove si può respirare un’aria di futuro, di sperimentazione, di curiosità e cultura.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium