/ Cronaca

Cronaca | 10 luglio 2011, 14:46

Ventimiglia: paura tra i palazzi di vico pescatori, incendio di un'area abbandonata

Un mozzicone di sigaretta potrebbe aver innescato il rogo. Le foto ed il video dell'intervento dei Vigili del Fuoco.

Ventimiglia: paura tra i palazzi di vico pescatori, incendio di un'area abbandonata

Un vasto incendio ha creato non poche preoccupazioni nella popolosissima zona di Vico Pescatori a Ventimiglia. Intorno alle ore 12.30 si sono levate da un cortile tra i palazzi le alte fiamme divampate sembra per cause accidentali, si sospetta un mozzicone spento male.

Ecco il video dell'intervento

L'appezzamento di terreno con sopra qualche baracca si trova tra il condominio Mirabella, l'ex calzaturificio taverna e l'ex pensione Al Mare. Sembra che saltuariamente l'area fosse diventata rifugio per qualche barbone ed extracomunitario che tuttavia non stazionava regolarmente lì. Molta paura per i residenti del condominio che hanno visto i propri appartamenti invasi dal fumo levatosi dalle masserizie bruciate insieme alle erbacce. Inoltre in molti si sono preoccupati per la presenza del capanno ricoperto da pannelli in amianto.

Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco, con due squadre, i Carabinieri e la Polizia e dopo breve è stato chiesto anche l'aiuto del personale sanitario. Infatti chi per lo spavento o chi per un pò' di fumo inalato, in molti hanno preferito farsi controllare. Per fortuna nonostante le dimensioni dell'incendio ed il luogo dove è accaduto non si sono registrati feriti. In strada anche le lamentele dei residenti che da tempo avevano denunciato come l'area fosse in totale stato d'abbandono soprattutto per via delle erbacce che avevano raggiunto anche il metro d'altezza. Ora i pompieri dovranno lavorare ancora per qualche ora prima di aver bonificato l'area mentre i Carabinieri al comando del Capitano Gianluigi Di Pilato accerteranno con precisione la dinamica dell'incendio.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium