/ 

In Breve

| 25 maggio 2011, 13:45

Sanremo: presentato questa mattina il progetto 'Fiorimar', un convegno lunedì al Palafiori

Verrà illustrata la proposta per la gestione ecosostenibile delle aree verdi del Parco Costiero - Riviera dei Fiori, nel tratto La Vesca - Capo Nero del Comune di Sanremo.

Sanremo: presentato questa mattina il progetto 'Fiorimar', un convegno lunedì al Palafiori

E' stato presentato stamani in Comune il progetto 'Fiorimar', in programma lunedì prossimo, dalle 9 alle 12, al Palafiori di Sanremo. Attraverso i numerosi e qualificati relatori verrà illustrata la proposta per la gestione ecosostenibile delle aree verdi del Parco Costiero - Riviera dei Fiori, nel tratto La Vesca - Capo Nero del Comune di Sanremo.

"E’ un progetto scientifico pilota – ha spiegato l’assessore ai Beni Ambientali Gianni Berrino - della durata di tre anni, che si ripropone di riportare sulle aree verdi di pertinenza della pista ciclabile e a ridosso del mare la flora autoctona. Un obiettivo sintetizzato nel nome del progetto, 'Fiorimar', fiori sul mare". Due gli obiettivi – ha aggiunto – l’abbattimento dei costi delle attuali aree verdi della ciclabile attraverso la salvaguardia di un parco botanico autoctono".

Il programma dell'appuntamento cliccando QUI.

"Il progetto – ha aggiunto Claudio Littardi, funzionario Beni Ambientali del Comune di Sanremo e Presidente del Centro Studi e Ricerche per le palme (l'audio dell'intervista cliccando QUI) - vuole proporre una nuova zona verde, gestibile come ecosistema che non richieda esanti costi di irrigazione e manutenzione, come quelli attuali; uno studio progettuale su elaborati già pronti e da preparare per individuare specie che crescano da sole, dando, altresì, la possibilità a specie scomparse di essere ripiantate e ad altre di acclimatarsi di nuovo. E’ un modo di approccio diverso al giardino, più nuovo".

Le piante che potremmo ritrovare sulla ciclabile sono: ginestra, opunzia, papavero di mare, cineraria marittime, finocchio marino, giglio di mare, lentisco, ma anche le essenze profumate come salvie, ecc.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium