/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | mercoledì 11 luglio 2018, 21:52

Sanremo: intervento di Forza Nuova sulla raccolta differenziata “Tenetevi pure il vostro 60% ma ridateci una città più pulita”

“Non si è mai capito come non sia stato possibile fin da subito, fare come fanno in molte città italiane dove non esistono giorni ed orari di raccolta, ma il servizio viene effettuato giornalmente”

Sanremo: intervento di Forza Nuova sulla raccolta differenziata “Tenetevi pure il vostro 60% ma ridateci una città più pulita”

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento di Forza Nuova Sanremo sul tema della raccolta differenziata.

"Vorremmo esprimere le nostre personali considerazioni su una delle tante problematiche che questa amministrazione vuol dare per risolta con successo ma che risolta non è, ovvero la raccolta differenziata. Prima di tutto va ricordato che era stata messa a disposizione fin da subito, una relazione tecnica dettagliata ereditata nella quale erano stati indicati in metodi di raccolta più adatti alla nostra città, e quelli meno adatti. Crediamo che sia inutile dire che quello oggi in uso, venne indicato come il primo da escludere. Questa scelta, palesemente infelice, insieme ad altre a nostro avviso prive di senso, hanno portato la città nelle condizioni in cui si trova oggi. Non si è mai compreso come mai non si siano mantenute, migliorandole, le isole ecologiche già esistenti. Non si è mai capito come non sia stato possibile fin da subito, fare come fanno in molte città italiane dove non esistono giorni ed orari di raccolta, ma il servizio viene effettuato giornalmente, evitando così agli utenti di tenersi in casa la spazzatura per una settimana. Questo solo per fare alcuni esempi. Ed oggi, saremo anche (forse) al 60% ma a quale prezzo? La città è sempre sporca, gabbiani e topi sono aumentati in maniera imbarazzante e molti cittadini stanno pagando bollette più alte per avere un servizio qualitativamente inferiore. Tralasciando il capitolo sprechi per evitare un picco di gastriti, ci pare sia assolutamente riduttivo parlare oggi di controlli da effettuare a chi non abbia ancora ritirato il kit. A noi sinceramente non viene difficile pensare dove possano essersi concentrati i trasgressori, ma lasciamo a voi ogni ulteriore considerazione in merito. Quindi questo d'oggi, più che il tempo della sanzione tramite schedatura modello Kgb, dovrebbe essere il tempo della riflessione e della soluzione ad un problema che si sarebbe potuto evitare anche solo avendo avuto l'umiltà e l'intelligenza di copiare dagli altri. Va detto, ad onor del vero, che Sanremo non compare certo nella classifica delle città da prendere ad esempio come senso civico, ma bisogna ammettere che in parecchi casi i cittadini ancora oggi non siano stati messi in grado di conferire nel migliore dei modi. Tenetevi pure il vostro 60% ma ridateci una città più pulita".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore