/ SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | domenica 17 gennaio 2016, 15:29

Sanremo: 'Palazzetto o Palaghiaccio??', la forte perplessità dell'allenatore della Nuova San Camillo

Rodolfo Squillace si domanda "se in Comune coloro che prendono decisioni che riguardano lo sport in generale, soprattutto quello che si pratica in palestra, abbiano praticato mai per un’ora della loro vita attività sportiva agonistica o non…"

"Mercato di Valle Armea,16 Gennaio 2016, ore 18. Fra un’ora si dovrebbe disputare la prima partita del campionato di prima divisione femminile tra la squadra di 'casa…?' del Riviera Volley e la Nuova San Camillo di Imperia. La temperatura indicata sui muri freddi della struttura segna 7°, anche se in realtà i gradi all’interno sarebbero 2-3  in meno... come ci comunicano allenatori e atleti che frequentano quotidianamente questo 'gioiellino di palestra' che il Comune di Sanremo a loro messo a disposizione con generosità…

L’arbitro, come da regolamento, comunica alle 2 squadre che con meno di 10 gradi non può far disputare la partita e non si assume nessuna responsabilità in caso di incidenti, lasciando la decisione definitiva a noi allenatori. Il sottoscritto, allenatore della Nuova San Camillo, d’accordo con i dirigenti e le ragazze della squadra, decide che non ci sono i presupposti sulla sicurezza ed incolumità delle atlete, la maggior parte di loro minorenni, per fare neppure iniziare la partita.

La partita viene così rinviata e per fortuna l’allenatore del Riviera riesce a trovare la disponibilità a Villa Citera per mercoledì prossimo, dovendo però far saltare l’allenamento alla squadra della stessa società che svolge il campionato di serie C altrimenti, per colpe non loro, avrebbero rischiato di perdere la partita a tavolino…

Io mi chiedo, come molti uomini di sport di questa provincia dimenticata da tutti, se in Comune coloro che prendono decisioni che riguardano lo sport in generale, soprattutto quello che si pratica in palestra, abbiano praticato mai per un’ora della loro vita attività sportiva agonistica o non…

Se la risposta fosse affermativa, per quale interesse superiore decidono di lasciare le società sportive in un impianto del genere, promettendo un riscaldamento che, se arriverà, sarà sfruttabile quando con esso arriverà anche la primavera, privando inoltre 500 alunni delle scuole di Corso Cavallotti e dintorni, di una palestra, Villa Ormond che, per quanto avesse difetti enormi, tali da non essere degna di essere chiamata 'palestra' offriva un tetto che permetteva almeno di svolgere una lezione di Educazione Fisica regolare?

Ebbene si, perché si è parlato molto, vantandosene anche, della possibilità di agevolare le società donando loro questa struttura 'avveniristica' che tanto mancava a Sanremo, dimenticandosi però che l’attività motoria di base viene svolta dalle scuole nell’ora di Educazione Fisica…

Essere costretti, a partire dal 31 ottobre, fino a chissà a quale data che ci verrà promessa, a svolgere l’ora di motoria al mattino presto senza una struttura adeguata, evidenzia che né lo sport agonistico né l’attività motoria scolastica sono al centro dell’attenzione per i nostri amministratori…

Visto che Villa Ormond è stata gentilmente offerta alla Rai, chiederemo aiuto a loro durante il Festival di Sanremo??

Rodolfo Squillace",

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore