/ SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | sabato 19 marzo 2016, 16:11

Ciclismo: Milano - Sanremo, la webcronaca LIVE - il trionfo di Arnaud Démare

Il racconto degli sviluppi più importanti dell'ultima fase della corsa, quella che attraversa le province di Savona e Imperia. Traguardo in Via Roma a Sanremo

17.01 E alla fine spunta Arnaud Démare! Il capitano della FDJ, sempre attaccato al gruppo di testa, è il più lesto a scattare negli ultimi 200 metri e nella volata finale ha la meglio con uno sprint davvero spettacolare! E' lui il trionfatore in Via Roma della 107esima Milano-Sanremo!

16.59 Anche Cancellara parte e riprende Kwiatowski, si prospetta un arrivo in volata anche con l'italiano Trentin tra i candidati. Ultimi metri di corsa!

16.58 E' partito Nibali che si stacca dal gruppo! Il siciliano va all'attacco di Kwiatowski che ormai è andato in fuga e si candida come vincitore! 2 km all'arrivo, per il polacco del team Sky si avvicina la zona pianeggiante che porta a Sanremo.

16.54 è battaglia vera sul Poggio! Anche Kwiatowski prova l'attacco poco prima della discesa dal Poggio, ci sono anche Nibali e Cancellaraa inseguire, tutti compatti e pronti a contendersi la Milano-Sanremo! La gara entra nel vivo! 4 km all'arrivo..chi avrà la meglio???

16.52 E' Andrea Fedi, il vincitore dell'ultima "Laigueglia", a tentare la fuga sul Poggio! Il corridore della Southeast Venezuela parte in fuga solitaria, anche se la distanza col gruppo è ancora minima.

16.48 Inizia il Poggio! Davanti ci sono gli uomini del team Sky, ma Nibali è nel gruppo di testa alla ruota di Valverde, mentre Sagan sta risalendo la china dopo essere scivolato un pò indietro. Vicino a lui anche Cancellara.

16.47 Si entra ad Arma di Taggia, con i cinque fuggitivi ripresi e gruppo che si ricompatta. A breve arriva il Poggio: chi tenterà la fuga?

16.42 Fabio Sabatini, Matteo Montaguti e Daniel Oss raggiungono Visconti e Stannard per formare il quintetto di fuga quando la corsa è ormai giunta ad Aregai. 15 km all'arrivo. Ma c'è ancora il Poggio.

16.37 Termina la Cipressa con la discesa che riporta tutti in Aurelia. Stannard e Visconti hanno un piccolo vantaggio di 15" sul gruppo che comunque tiene il passo. 

16.33 Allo scollinamento della Cipressa, 22 km all'arrivo, accennano un tentativo di fuga Visconti della Movistar e Stannard del Team Sky.

16.28 A 25 km dall'arrivo, nel pieno della Cipressa, i fuggitivi vengono riassorbiti dal gruppo. Vedremo se ora ci sarà qualcuno a tentare la fuga in solitaria.

16.23 Poco prima dell'inizio della Cipressa, un'altra caduta che coinvolge diversi atleti, blocca anche la corsa del capitano dell'Orica Greenedge, l'australiano Michael Matthews, che era uno dei più accreditati per disputare la volata finale di Via Roma. Difficile ora per Matthews, che ha perso diversi minuti, riacciuffare il gruppo. 

16.18 A Imperia, casa di Niccolò Bonifazio, corridore della Trek, alcune cadute hanno eliminato dalla corsa diversi partecipanti, ma nessuno dei protagonisti più attesi. 30 km all'arrivo, Cipressa e Poggio saranno selezionatori naturali per decidere chi andrà a giocarsi il successo.

16.15 La corsa entra ad Imperia, con i fuggitivi che stanno per essere ripresi dal gruppone dove pian piano le squadre hanno cominciato a compattarsi: tra poco più di 10 km ci sarà la salita della Cipressa. 33 km all'arrivo, e ci sarà ancora da affrontare il Poggio. La Classicissima è più che mai aperta.

16.06 Fuggitivi all'attacco di Capo Berta, con il vantaggio che pian piano si riduce e gli inseguitori sono pronti a riprendere gli undici battistrada: il distacco è sceso a 1 minuto.

15.54 I battistrada iniziano ad affrontare Capo Cervo, con il vantaggio sul gruppo di inseguitori che si è ridotto a 1'38". Fuga che prosegue da ormai 250 km, ne mancano ancora 47 all'arrivo di Sanremo. 

15.49 Un altro problema verso fondo gruppo che coinvolge diversi corridori, alcuni protagonisti di una caduta: ad avere la peggio è il givane Federico Zurlo della Lampre, che accusa un duro colpo alla spalla sinistra: difficile che possa riprendere la sua corsa.

15.38 Nella gallery le più belle foto del passaggio del gruppo di battistrada e di quello del "Peloton" scattate a Pietra Ligure da Roberto Vassallo. Quando mancano 58 km all'arrivo, il vantaggio dei fuggitivi in ingresso ad Alassio è di 3'14". Intanto piccolo problema verso il fondo del gruppone di inseguitori, con alcune cadute in gruppo ma senza conseguenze per nessun partecipante.

15.26 Ceriale: momento del rifornimento per gli 11 corridori in fuga, che hanno guadagnato qualche secondo di vantaggio sul gruppo di inseguitori, salito ora a 3'46". Tra circa 15 km inizieranno le pendenze di Capo Mele e Capo Cervo, per poi entrare in piena provincia di Imperia, la cui prima fatica sarà il passaggio di Capo Berta.

15.18 Il gruppo degli undici battistrada entra a Loano, con 3'40 di vantaggio sul gruppone.

15.08 Qualche curiosità: l'ultima vittoria di un corridore italiano alla Classicissima è datata 2006: dieci anni fa fu Filippo Pozzato a imporsi sul traguardo di Via Roma. Tra i partecipanti di oggi c'è il corridore con più presenze alla Milano Sanremo, ben 16 e tutte portate a termine: si tratta di Matteo Tossatto, dorsale numero 8 e compagno di squadra nella Tinkoff di Peter Sagan, lo slovacco attuale campione del mondo in carica.

15.01 La fuga degli 11 battistrada continua, a Varigotti. Negli ultimi 13 km di corsa, hanno perso circa 45 secondi dal gruppone di inseguitori. Divario che è destinato a diminuire inesorabilmente.

14.48 Anche il gruppo di inseguitori ha lasciato Savona. Mancano 98 km all'arrivo di Via Roma a Sanremo.

14.45 il gruppo di battistrada lascia Savona in direzione Sanremo: tra i primi 11 anche cinque italiani, ovvero Maestri della Bardiani-CSF, Bono della Lampre, Conti per la Southeast-Venezuela, Peron per la Novo-Nordisk, Coledan della Trek Segafredo. Il vantaggio sul gruppo è di 5'04".

14.32 il gruppo degli 11 battistrada si trova a Celle Ligure, con un vantaggio di 5'08"sul gruppo. Nel gruppetto di testa, componenti della Dimension Data, squadra di Cavendish, Exitt Quick Step, il team di Boonen, e l'Orica Greenedge, il cui capitano è l'australiano Matthews.

Nessuna neutralizzazione. La Milano-Sanremo numero 107 ha subito un cambiamento del percorso proprio in mattinata, a causa della frana che ha interrotto l'Aurelia ad Arenzano. I corridori hanno imboccato la Autostrada A10 a Genova Voltri e proprio all'uscita di Arenzano sono tornati sul percorso originale. 

Federico Bruzzese

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore