/ Solidarietà

Solidarietà | 20 maggio 2016, 16:16

Sanremo: mercoledì scorso l'associazione Informare ospite del Soroptimist Club della città dei fiori

“E’ stata una bellissima esperienza - commenta la presidentessa Cataldo - perchè Monica e Susanna ci hanno dato la possibilità di scoprire un mondo ancora in parte sconosciuto ma affascinantissimo. Non solo io, ma tutte le socie hanno davvero apprezzato le immagini e i video dei fondali marini del nostro territorio, restando incantate dai colori e dalle spettacolari forme che il mondo del mare ci offre”.

Sanremo: mercoledì scorso l'associazione Informare ospite del Soroptimist Club della città dei fiori

Mercoledì scorso, all’Hotel Royal, il Soroptimist club Sanremo, per il volere della presidentessa dott.ssa Donatella Nadia Cataldo, ha invitato l’associazione Informare, nelle persone della biologa marina Monica Previati e della vicepresidente Susanna Manuele, a presentare le bellezze naturalistiche marine del ponente ligure, con particolare attenzione al mare sanremese.

“E’ stata una bellissima esperienza - commenta la presidentessa Cataldo - perchè Monica e Susanna ci hanno dato la possibilità di scoprire un mondo ancora in parte sconosciuto ma affascinantissimo. Non solo io, ma tutte le socie hanno davvero apprezzato le immagini e i video dei fondali marini del nostro territorio, restando incantate dai colori e dalle spettacolari forme che il mondo del mare ci offre”.

“Anche per noi è stata una bellissima esperienza - commenta l’istruttrice subacquea Susanna Manuele -. L’entusiasmo che abbiamo incontrato in questo gruppo di donne è affine al nostro: affiatate e determinate a portare avanti i loro ideali, le socie del Soroptimiste di Sanremo hanno compreso a pieno la nostra passione e i nostri sforzi per continuare a diffondere una nuova cultura, quella del rispetto e della conoscenza di un mondo così importante come quello del mare eppure ancora poco conosciuto”.

“L’incontro è stato davvero intenso e ricco di idee per progetti futuri, conclude la biologa marina Monica Previati, che prosegue: “Così come le Soroptimiste, anche noi siamo convinti che solo attraverso la conoscenza si può arrivare alla tutela e alla valorizzazione. Non dimentichiamoci che al mare dobbiamo tutto: dal mare provengono le nostre origini, il nostro cibo, il nostro clima. Il nostro è il pianeta mare ed è proprio dal mare che possiamo e dobbiamo cominciare per una nuova educazione di rispetto, tutela e valorizzazione”.

Durante la serata è stato anche presentato il progetto “Ponente nel blu” che vede l’associazione Informare presente in molti comuni liguri, da Ceriale a Ventimiglia, con conferenze in piazza e lezioni sulla spiaggia, per poter parlare di mare con cittadini, turisti, bambini e adulti (maggiori informazioni sul sito www.informare.net). “Perché proteggiamo di più ciò che più conosciamo.” 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium