/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | mercoledì 09 marzo 2016, 10:10

Ventimiglia: Progetto Ventimiglia si esprime sugli aggiornamenti della Zona Franca Urbana

"Esortiamo pertanto il Sindaco a pubblicizzare adeguatamente la problematica alle Associazioni di categoria e ad aprire finalmente uno sportello per le imprese".

Progetto Ventimiglia si esprime sugli aggiornamenti della Zona Franca Urbana.

"A seguito della continua e fattiva collaborazione tra Progetto Ventimiglia, l'Associazione Imprese Zona Franca Intemelia, l' A.I.D.D.A. ed i dirigenti del M.I.S.E., si comunica che in questi giorni è alla firma il decreto interministeriale, assunto di concerto con il Ministero dell'Economia volto a portare lievi modifiche al precedente decreto interministeriale del 10 aprile 2013 con il quale, all'epoca, erano stati determinati i criteri generali della procedura relativa alle agevolazioni per le Zone Franche Urbane.

Ricordiamo brevemente che l’intervento prevede la concessione di agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali in favore di piccole e microimprese localizzate nella Zona Franca Urbana e che nei limiti delle risorse disponibili (circa cinque milioni di euro) le imprese possono beneficiare di:

  • esenzione dalle imposte sui redditi;

  • esenzione dall’imposta regionale sulle attività produttive;

  • esenzione dall’imposta municipale propria;

  • esonero dal versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente

    Solo successivamente alla pubblicazione del citato decreto interministeriale il M.I.S.E. procederà, mediante decreto direttoriale, alla pubblicazione dei bandi recanti termini e modalità per la presentazione delle domande di ammissione ai benefici.

    Al riguardo si segnala che la procedura di acquisizione delle citate domande sarà gestita, a livello centrale, direttamente dal Ministero dello Sviluppo Economico.

    Al Comune di Ventimiglia, invece, verrà chiesto, con modalità e termini indicati dallo stesso MISE, di fornire all'Amministrazione Centrale la delimitazione/mappatura delle zone che dovranno essere incluse nella Z.F.U. ciò anche al fine di poter successivamente valutare la legittimità delle domande di ammissione ai benefici fiscali.

    Esortiamo pertanto il Sindaco a pubblicizzare adeguatamente la problematica alle Associazioni di categoria e ad aprire finalmente uno sportello per le imprese, come già programmato diversi mesi fa nel corso di un Consiglio comunale dedicato, oltre che a ricontrollare anche nei particolari la mappa definitiva della ZFU al fine di agevolare le imprese dei territori interessati che potranno così avvalersi delle informazioni rese disponibili per verificare la propria localizzazione all’interno della Zona franca che ricordiamo deve essere attestata dal Comune".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore