/ POLITICA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 26 febbraio 2016, 13:10

Ventimiglia: illegittimità scioglimento consiglio governato da Scullino, Giovanni Ballestra interviene sulla questione morale

"Una classe politica, quella del centrodestra che ha governato la città dal 1998 a inizio 2012, che è stata a dir poco violentata, seviziata, posta all’attenzione dell’opinione pubblica come una associazione a delinquere a servizio del malaffare"

Giovanni Ballestra

"La sentenza del Consiglio di Stato sull’illegittimità dello scioglimento del consiglio comunale di Ventimiglia, che segue le sentenze di assoluzione in primo e secondo grado dell’ex sindaco Scullino e l’ex direttore generale del comune Prestileo,credo debba far riflettere le coscienze di tutti i ventimigliesi". Ad intervenire sull'argomento è l'attuale consigliere comunale di opposizione in Comune a Ventimiglia Giovanni Ballestra che spiega: "Una classe politica, quella del centrodestra che ha governato la città dal 1998 a inizio 2012, è stata a dir poco violentata, seviziata, posta all’attenzione dell’opinione pubblica come una associazione a delinquere a servizio del malaffare.

La città di riflesso ne ha pagato un conto salatissimo in termini di immagine e di inefficienza amministrativa e mancanza di classe dirigente dal 2012 a tutt’oggi, vista l’assoluta inconsistenza prima dei commissari prefettizi e ora di questa amministrazione comunale che ha vinto le elezioni con l’inganno e la mistificazione della realtà.

Per anni, la opposizione del centro sinistra ha solo ed esclusivamente mirato a distruggere personalmente gli avversari politici,mai una proposta per questa città, mai una collaborazione o il tentativo di capire quello che succedesse intorno a loro,solo e sempre contro, fino ad insinuare il peggio ed eseguire gli ordini del capo di turno che da Genova o Roma dettava la linea di Ventimiglia ,Mi ricordo benissimo eccome se mi ricordo “ CI VOGLIAMO VEDERE CHIARO”tuonavano i rappresentanti del PD, De Leo in testa, attuale Presidente del consiglio comunale..

Adesso dopo un commissariamento per mafia, e le relative sentenze citate a inizio pagina, il PD ha visto finalmente chiaro, eccome se ci a visto chiaro.

Se questa amministrazione avesse un minimo di dignità e di amor proprio, se avesse un minimo di moralità, parola di cui si è riempita la bocca, penso dovrebbe riflettere sul suo ruolo e trarne delle conseguenze politiche, tanto più se penso a quella vergognosa scena al primo consiglio comunale, convocato in maniera illegittima, in Ventimiglia Alta in piazza della Cattedrale, quali portatori di valori di trasparenza e legalità, o l’audizione in commissione antimafia celebrata come amministrazione che ha sconfitto la mafia..

Spero solo che i cittadini di Ventimiglia - conclude Ballestra - siano indignati una decima parte di quanto lo sono io, che abbiano la pazienza e la forza di sopportare quanto avvenuto e quanto subito, e mi permettano, cancellare dalle loro menti, tutto il pregiudizio generato da inganno e menzogne verso la classe politica del centrodestra che ha sempre e solo fatto gli interessi di Ventimiglia".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore