/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | sabato 12 marzo 2016, 16:40

Ventimiglia: abbattimento tigli, Silvia Malivindi non ci sta "Giù le mani dalle piante sane!"

Il consigliere comunale del M5S chiede all'Amministrazione Comunale "di adottare urgentemente un piano del verde prima che scompaiano senza motivo altri alberi di Ventimiglia"

Silvia Malivindi

"Oggi altri alberi sono stati abbattuti senza che vi fosse apparentemente un motivo valido. Questa volta si tratta di alberi di tiglio bellissimi e sani, la cui unica pecca era sporcare un po' per terra. I tigli si trovavano in una proprietà privata e pertanto il privato ha fatto ciò che riteneva giusto. Da qualche tempo a Ventimiglia c'è una strage di alberi. Le palme sono vittime del punteruolo rosso, i pini sono storti (secondo alcuni) e quindi pericolosi. Ma i tigli? Che colpa avevano questi tigli che se ne stavano lì tranquilli da 35 anni?  Il privato intende riqualificare l'area.

Tempo fa erano stati abbattuti senza motivo i pini della Chiesa di San Nicola. Ancora prima era toccato ai pini della piazzetta dell'ex Boschetto, sostituiti da timidi alberelli che per molti estati non riusciranno a fare ombra. I cittadini devono sapere che tutto questo non accadrebbe se a Ventimiglia ci fosse un piano del verde comunale e pubblico. In quel caso gli abbattimenti senza motivo sarebbero vietati sia per i privati che per gli amministratori. Le piante ammalate o pericolose vanno guarite o abbattute ma giù le mani da quelle sane!

Chiedo all'Amministrazione di adottare urgentemente un piano del verde prima che scompaiano senza motivo altri alberi di Ventimiglia. 

Silvia Malivindi".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore