• Serie D, Ris. finale

    1 Savona

    79' Damiani

    0 Lavagnese

  • Serie D, Ris. finale

    1 Sanremese

    63' Gagliardi

    2 Finale

    6' Capra, 59' Roda
  • Serie D, Ris. finale

    0 Ghivizzano

    2 Argentina

    4' Compagno, 87' Lo Bosco
  • Promozione, Ris. finale

    1 Pallare

    12' Saviozzi

    1 Ceriale

    74' Conforti
  • Prima Categoria, Ris. Finale

    2 Altarese

    32' Rovere, 53' Brahi

    3 Pontelungo

    11' Tomao, 74' Badoino, 86 Tomao
 / POLITICA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | giovedì 24 marzo 2016, 19:11

Taggia: il Consiglio comunale approva il regolamento del 'Baratto Amministrativo' e la modifica a quello della struttura portuale

All'unanimità il Consiglio ha approvato l'esonero della Scuola di Vela dal pagamento delle derive portuali e ha dato parere favorevole all'attivazione del nuovo servizio del 'Baratto Amministrativo' con relativo regolamento.

Si è riunito questo pomeriggio il Consiglio comunale di Taggia, all'ordine del giorno, tra gli altri punti, quello relativo all'approvazione di alcune modifiche al regolamento della struttura portuale e del regolamento del 'Baratto Amministrativo”.

All'unanimità il Consiglio ha approvato l'esonero della Scuola di Vela dal pagamento delle derive portuali e ha dato parere favorevole all'attivazione del nuovo servizio del 'Baratto Amministrativo' con relativo regolamento.

Il servizio dovrebbe così iniziare tra settembre e ottobre 2016, dopo aver ricevuto tutte le domande da parte dei cittadini interessati e aver attivato i relativi corsi di sicurezza sul lavoro. Tra i lavori scelti in questa fase iniziale, proprio per il più facile avvio di corsi e consegna dei dispositivi di sicurezza, vi sono quelli che coinvolgono l'ufficio tecnico e l'ufficio ambiente. L'idea dell'Amministrazione è principalmente quella di impiegare queste persone ad esempio nella zona delle ex Caserme Revelli, che non rientrano nell'appalto di pulizia della ditta competente, dunque ad oggi argomento di negoziazione; ma anche la zona della pista ciclabile.

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore