/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

Abito da sposa tessuto originale ARMANI, modello ARMANI, realizzato da Vogue Sposa di Luciana De Stefano. Tessuto seta...

SANREMO, SPLENDIDA VISTA MARE. PRIVATO VENDE MONOLOCALE ARREDATO AL 7° PIANO DI UN BEL COMPLESSO IN OTTIME CONDIZIONI....

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | mercoledì 16 marzo 2016, 17:26

Sen. Albano e Manassero (PD): "Lavori al Tenda, bisogna intervenire per incrementare il servizio ferroviario e non penalizzare ulteriormente il territorio”

“Comprendiamo che un lavoro complesso come quello in corso di realizzazione a Tenda - continuano le parlamentari democratiche - abbia come conseguenza una serie di disagi ma, in questo momento, la situazione penalizza fortemente chi vive di turismo e lavora tra le due regioni”.

“Siamo preoccupate per la situazione di incertezza che stanno vivendo il basso Piemonte e la riviera di Ponente a causa delle chiusure del colle di Tenda che, per tempistiche e modalità, provocano incertezze e disagi al tessuto economico e sociale delle due regioni”: dichiarano le senatrici democratiche Patrizia Manassero e Donatella Albano.

“Comprendiamo che un lavoro complesso come quello in corso di realizzazione a Tenda - continuano le parlamentari democratiche - abbia come conseguenza una serie di disagi ma, in questo momento, la situazione penalizza fortemente chi vive di turismo e lavora tra le due regioni”.

“Siamo a fianco della Regione Piemonte - concludono la senatrici - per un incremento del servizio ferroviario e chiediamo che anche Anas riconosca la situazione, del tutto disagevole per utenti, comunità economica e sociale, partecipando allo sforzo delle Istituzioni per cercare di attenuare l’attuale disagio del territorio. In questo quadro siamo certe che la Regione Liguria sarà al fianco della Regione Piemonte per fornire risposte e  soluzioni purtroppo provvisorie ma comunque utili a chi vive nelle zone interessate”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore