/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | sabato 30 gennaio 2016, 13:20

Sanremo: sfiorata la rissa ieri in Consiglio, Antonio Fera "Quando ero Assessore è successo di molto peggio!"

"Gli stessi Consiglieri comunali avevano portato tra il pubblico esponenti dei centri sociali, dai quali avevo personalmente ricevuto pesantissimi insulti e minacce. Mi sono sentito dire ‘pezzo di m…’ oppure ‘ti bruciamo la casa’ e ‘tanto sappiamo dove abiti’. In quel caso i sono stato un po’ più signore di loro, facendo finta di non sentire”.

“Dal mio punto di vista ieri non è successo nulla rispetto ad alcune situazioni che si sono venute a creare quando io ero Assessore nell’allora Giunta guidata da Maurizio Zoccarato”. E’ quanto sostiene il Consigliere di opposizione in Consiglio (ed ex Assessore nella precedente Amministrazione) Antonio Fera, dopo i fatti di ieri sera a palazzo Bellevue e dopo aver ascoltato le dichiarazioni del Presidente del Consiglio, Alessandro Il Grande, al nostro giornale: "In almeno 3 Consigli comunali in cui io ero Assessore - prosegue Fera - gli stessi Consiglieri comunali avevano portato tra il pubblico esponenti dei centri sociali, dai quali avevo personalmente ricevuto pesantissimi insulti e minacce. Mi sono sentito dire ‘pezzo di m…’ oppure ‘ti bruciamo la casa’ e ‘tanto sappiamo dove abiti’. In quel caso i sono stato un po’ più signore di loro, facendo finta di non sentire”.

Secondo lei, quindi, è stata un po’ esagerata la reazione di alcuni Consiglieri e l’intervento della forza pubblica? “Secondo me si è esagerato – ha risposto Fera - con la chiamata dei Carabinieri. Non dimentichiamo che ieri parlavamo di gente che ha bisogno e che  è esasperata. Quindi ci può stare che qualcuno che si trova tra il pubblico reagisca in quel modo. So benissimo che il pubblico non deve parlare e che deve rispettare le regole, ma io ricordo che i Consiglieri ‘beccati’ ieri sera avevano portato alcuni esponenti del pubblico che ci hanno insultato molto più pesantemente di ieri sera. E nessuno dell’allora maggioranza o Giunta si è mai sognato di fare denunce. Questo nonostante io conoscessi perfettamente le persone che ci avevano insultato. Mi auguro, quindi, per il buon nome di Sanremo che nessuno faccia delle denunce, perché sarebbe secondo me eccessivo”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore