/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 19 febbraio 2016, 10:25

Sanremo: PalaSalute di Baragallo, le considerazioni della Nuova Destra Sanremese dopo l'articolo di ieri

"Osservando la struttura in quelli che sono i suoi punti luce sorge il dubbio che siano stati rispettati i parametri che l'Asl impone tra superficie illuminata e superficie pavimentata per gli ambienti di vita".

“Vorremmo esprimere alcune considerazioni in merito a ciò che è stato detto in questi giorni sulla struttura del Palasalute Baragallo. A parte le preoccupazioni di Faraldi, delle quali penso non importi nulla a nessuno, ci verrebbe da dire che pensare al problema dei parcheggi adesso, ci pare proprio di classica ‘genialata’ alla sanremese”.

Interviene così la Nuova Destra Sanremese, all’indomani del nostro articolo relativo al Pala Salute. “E' stato costruito uno scempio (che in quanto a bruttura a livello estetico, se la gioca probabilmente con la nuova stazione dei treni), si è totalmente ignorato il fatto che ai condomini del palazzo retrostante sia stata completamente  tolta la vista (con conseguente deprezzamento del valore degli alloggi) oltre a tutti i disagi che da mesi sono  stati costretti a subire e che ancora continuano in quanto, nonostante le tempistiche che sono state rese note, i lavori sono tutt'ora in ritardo a causa dei vari problemi insorti negli appalti e nei pagamenti. Capiamo benissimo che, come accade per gli espropri, la pubblica utilita' possa essere piu' importante rispetto a quella privata, ma anche al disagio o il danno causato al cittadino va data la giusta rilevanza. Diciamo piuttosto che questo edificio doveva essere costruito in fretta per evitare di perdere i fondi che erano stati destinati affinché fosse edificato”.

“Da qui – termina la NDS - la scelta non certo felice su dove potesse essere sorgere, fatta in tempi troppo rapidi. Fretta che forse  ha fatto si che ci si ‘dimenticasse’ di pensare ai parcheggi. In ultima analisi, osservando la struttura in quelli che sono i suoi punti luce sorge il dubbio che siano stati rispettati i parametri che l'Asl impone tra superficie illuminata e superficie pavimentata per gli ambienti di vita. Insomma... tutto nella norma per Sanremo”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore