/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

POLITICA | giovedì 25 febbraio 2016, 13:49

Sanremo: lucchetti alla 'Cantieri Navali Sanremo S.r.l', la forte preoccupazione dei dipendenti

"Ad oggi, nessun cenno di riscontro di nessun tipo ci è giunto dal nostro Sindaco Alberto Biancheri e non dubitando che egli governi doverosamente Sanremo secondo il concetto del 'buon padre di famiglia', ci chiediamo se questo 'buon padre di famiglia' non distingua tra 'figli' e 'figliastri'…"

"Il 17 febbraio scorso, apprendendo (da catene e lucchetti apposti tipo prigione) la determinazione a chiudere l’azienda 'Cantieri Navali Sanremo S.r.l' (senza i 'se' ed i 'ma' sempre coscienziosamente anteposti dalle precedenti amministrazioni a tutela del lavoro e dei lavoratori) da parte dell’Amministrazione di Palazzo Bellevue guidata dal Sindaco Biancheri, noi dipendenti abbiamo provveduto ad inoltrare la seguente richiesta alle Autorità competenti: cliccando QUI"lettera cantieri.

Ad intervenire sull'argomento sono i dipendenti dell'azienda matuziana che spiegano: "Lettera nella quale, non entrando assolutamente nel merito del contenzioso legale tra l’azienda e la P.A., chiediamo il doveroso interessamento delle Autorità preposte, essendo minacciata la nostra posizione lavorativa NON da uno stato di sofferenza aziendale, bensì da una decisione DI FORZA da parte del Comune che colpisce duramente i lavoratori e le loro famiglie. E’ doveroso segnalare ai Cittadini che, ad oggi, nessun cenno di riscontro di nessun tipo ci è giunto dal nostro Sindaco Alberto Biancheri; il nostro ringraziamento va invece all’Assessore Regionale alle Politiche del lavoro Giovanni Berrino il quale, contattandoci poche ore dopo la ricezione della nostra missiva, ci ha dato appuntamento per domani mattina in Regione a Genova, dove potremo perlomeno metterlo a conoscenza delle problematiche e delle difficoltà gravi causate dagli eventi degli ultimi giorni".

"Non dubitando che il Sindaco Biancheri governi doverosamente Sanremo secondo il concetto del 'buon padre di famiglia', ci chiediamo se questo 'buon padre di famiglia' non distingua tra 'figli' e 'figliastri'…".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore