/ POLITICA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | sabato 30 gennaio 2016, 18:10

Sanremo: i dipendenti di Aimeri hanno firmato oggi i contratti con Amaie Energia, tutto pronto per il via al lavoro da lunedì

Questo pomeriggio, con i mezzi noleggiati dalla partecipata del Comune matuziano in bella mostra sui piazzali del Mercato dei Fiori di Valle Armea, gli oltre 150 dipendenti che fino a domani lavoreranno per la Aimeri, sono sfilati di fronte ai dirigenti ed al Cda di Amaie Energia, per firmare il contratto che li lega alla nuova azienda.

E’ arrivato il giorno della firma dei dipendenti per la gestione del servizio di raccolta e spazzamento dei rifiuti a Sanremo, per Amaie Energia. Questo pomeriggio, con i mezzi noleggiati dalla partecipata del Comune matuziano in bella mostra sui piazzali del Mercato dei Fiori di Valle Armea, gli oltre 150 dipendenti che fino a domani lavoreranno per la Aimeri, sono sfilati di fronte ai dirigenti ed al Cda di Amaie Energia, per firmare il contratto che li lega alla nuova azienda.

“E’ un percorso iniziato diversi anni fa – ha detto Andrea Gorlero, Consigliere di Amministrazione di Amaie Energia - quando nel 2012 maggioranza e minoranza si sono accorti che la gestione privata non dava i risultati che speravamo e, in quella famosa commissione Aimeri, su mia richiesta e segnalazione, una delle ipotesi era quella della società ‘in house’. All’epoca c’erano molti scettici, anche perché siamo sicuramente in controtendenza, ma stiamo parlando di una società industriale che, nel 2015, ha realizzato un fatturato di 7 milioni di euro e che sta macinando utili intorno al 15%. E siamo certi che si possa far bene anche nel settore dell’igiene urbana, dove non vogliamo fare utili ma un buon servizio per i cittadini. Questi dovranno avere un po’ di pazienza all’inizio, perché la grande scommessa non è stato l’inserimento immediato della differenziata ‘spinta’ che è l’obiettivo a breve, ma sostituire questa società privata dopo tanti anni. La scommessa è stata vinta e, tra poco, partirà quella nuova, ovvero quella della differenziata”.

Ora, dopo la partenza di lunedì, l’obiettivo sarà quello della differenziata ‘spinta’ in tutta la città: “L’obiettivo è quello ma non esiste tecnicamente la possibilità di introdurre immediatamente la differenziata spinta, che dovrà trovare spazio con il tempo, con una introduzione graduale sul territorio cittadino. Sicuramente il progetto è quello di proporla in tutta la città e non solo in alcune zone”.

Il fatto che tutti i dipendenti siano qui a firmare è la conferma di un accordo sindacale completo: “C’è sicuramente stato uno scontro molto duro – prosegue Gorlero - ed io pensavo ad un altro tipo di relazioni industriali. Per questo avremo sicuramente dei problemi con l’applicazione di diversi contratti collettivi. In realtà con i sindacati abbiamo condotto una trattativa aspra ma sicuramente positiva e che ci da soddisfazione. Alla fine il Comune ha deciso di introdurre il contratto collettivo di comparto, ma si tratta ora di gestire il tutto nel modo più lineare possibile”.

Ma il Comune matuziano ed Amaie Energia pensa già oltre alla gestione cittadina della raccolta e spazzamento dei rifiuti: “Si, infatti, sono certo che Amaie Energia non si possa permettere di vivere sugli allori e di questa differenzia ‘spinta’ di Sanremo che è già un obiettivo straordinario. Sappiamo che ci sono già contatti con altri Comuni e svolgere il servizio su base sovra comunale. Il Governo Renzi ha impartito delle direttive, con la riduzione delle società e l’aumento dei bacini e penso che anche su questo il Comune di Sanremo può dire la sua”.

Gorlero ha voluto fare i personali ringraziamenti per l’obiettivo raggiunto: “Voglio ringraziare tutti gli altri consiglieri di amministrazione, ma anche al Sindaco Biancheri ed all’Assessore Nocita, il nostro consulente Parisotto, che hanno fatto squadra con noi e sono certo che la città trarrà un grande beneficio da tutto questo”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore