/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | mercoledì 09 marzo 2016, 23:23

Sanremo: approvato il calendario manifestazioni 2016, Daniela Cassini “Spazio a musica, sport e cultura”

Romeo “un evento sportivo al mese“. Battistotti sottolinea la collaborazione con il Conservatorio di Santa Cecilia. Dall'opposizione critiche di Berrino “La Regione non è stata coinvolta”.

Momento centrale della seduta del consiglio comunale di Sanremo è stata la discussione sull'aspetto programma annuale delle manifestazioni 2016. La pratica è stata illustrata dall'assessore al turismo Daniela Cassini. “Abbiamo incentrato questo calendario su alcune tipologie di turismo: tradizionale, di eventi, sportivo, ambientale e culturale – ha spiegato l'assessore Cassini – Nel calendario c'è un'esaltazione di eventi storici tra cui il Festival, il corso fiorito, il rally storico, la Milano-Sanremo, la Giraglia ed altri. La volontà è quella di potenziare gli eventi collaterali, come potenziale di coinvolgimento, legati a questi grandi appuntamenti. Abbiamo previsto una promozione di strutture sportive storiche e infrastrutture turistiche della città. Il documento prevede uno sviluppo della congressistica, con occasioni particolari come il congresso nazionale dei Lions, per il quale si prevedono tra le 2 e le 3 mila presenze, e l'assemblea nazionale dei Paracadutisti”.

I temi preminenti sono quelli della musica e degli eventi sportivi di grande impatto. “La strategia è di avere un sempre maggiore coinvolgimento della città, con una sinergia tra pubblico e privato, e di puntare ad una destagionalizzazione degli eventi e quindi dei flussi turistici – ha proseguito l'assessore - Penso ad una collaborazione sempre più stretta con il casinò su congressi, cultura e teatro. Cito ad esempio la presentazione dei 12 finalisti del Premio Strega e di quelli del Premio Campiello. Ricordo anche l'intesa con la città di San Pietroburgo per quel che riguarda la musica classica, ed una collaborazione con il Ducale di Genova. Per Area Sanremo sono previsti una serie di eventi, nel periodo autunnale, in maggior numero rispetto al passato. Per l'Orchestra Sinfonica le difficoltà economiche sono note, ma riteniamo di poter continuare con successo in una prospettiva progettuale”.

Sul Forte di Santa Tecla è in fase di chiusura un'intesa con la Sovrintendenza per una sub concessione al Comune in modo da poterlo utilizzare. “I fondi di questo calendario manifestazioni, per esigenze di bilancio, sono decrescenti rispetto allo scorso anno e a quelli precedenti – ha concluso Daniela Cassini - Il documento prevede una cifra totale di 1 milione e 97 mila euro. Una spesa necessaria all'economia della città perchè rappresenta un investimento”.

“Questo è uno strumento che permette agli organizzatori di calendarizzare gli eventi, ma è anche uno strumento politico attuativo dell'Amministrazione – ha detto il consigliere Olmo Romeo e presidente della commissione competente - Questo calendario ha sempre di più un taglio sportivo, con almeno un evento al mese. E' infatti un filone irrinunciabile che permette di avere grandi numeri ed un turismo di qualità”. Tra i vari eventi sportivo turistici citati da Romeo anche l'Urban Downhill svolto nella pigna di Sanremo. “C'è poi il progetto turistico di San Romolo – ha aggiunto – come testimoniano le oltre 2000 presenze di otto mesi registrate nel bus che collega alla frazione con la città”.

“Vorrei sottolineare la collaborazione con il Conservatorio di Santa Cecilia, il cui rapporto è iniziato meno di un anno fa – ha detto il consigliere Adriano Battistotti di Sanremo al Centro – Il protocollo sottoscritto ci consente, tramite la Fondazione dell'Orchestra Sinfonica, una serie di iniziative. Ci saranno tanti allievi che arriveranno a Sanremo da ogni parte del mondo per svolgere una serie di Master Class. Un turismo quindi didattico mosso tramite la musica”.

“Lo Yacht Club credo che riceva poco per quanto invece offre alla città e per le ricadute di incoming che garantisce - ha detto il capogruppo di Fratelli d'Italia Luca Lombardi – Non vedo nel calendario la presenza di grandi orchestre, che sarebbero apprezzate non solo ai residenti ma anche da turisti, che potrebbero portare risultati importanti come avviene anche in altre zone d'Italia”.

Giuseppe Faraldi ha invece voluto sottolineare gli eventi legati al mare e allo sport, anche per le ricadute economiche per i commercianti sanremesi. “Per quel che riguarda la nostra politica sul calcio è nata con il ritiro del Livorno – ha detto - ora ci sono nuove possibilità legate ad altre società. Interessante è il rapporto con società calcistiche dell'Est Europeo, che hanno condizioni climatiche molto diverse dalle nostre, che potrebbero tramutarsi in iniziative da organizzare nel periodo da ottobre a dicembre”.

“Sono favorevole alla valorizzazione dello sport e sul far conoscere la Sanremo fuori stagione – ha detto Francesca Antonelli di Sanremo Attiva – Vorrei però vedere in futuro molti più sport coinvolti in questo calendario. Ritengo poi che la pista ciclabile abbia potenzialità enormi in chiave turistica. La città dovrebbe poter usufruire di più dell'Orchestra Sinfonica, che riteniamo un fulcro della cultura cittadina, magari anche attraverso le scuole”.

“Parliamo di una cifra diminuita del 300% rispetto agli anni scorsi, ma pur sempre di 1 milione e 100 mila euro quindi una somma considerevole – ha detto il sindaco Alberto Biancheri – Ci sono interventi, come l'illuminazione del campo di atletica, che riguardano anche il turismo, perchè se vogliamo portare persone in inverno serve anche l'illuminazione. Noi crediamo molto nell'Orchestra Sinfonica, basti pensare che gli destiniamo una cifra quasi come il totale del calendario manifestazioni annuale. Ricordo poi che la Domenica delle Palme, pur se non inserita nel calendario stesso, sarà presente”.

La parola è poi passata a Gianni Berrino di Fratelli d'Italia, che ha annunciato la sua volontà di non votare per il doppio ruolo di consigliere comunale di Sanremo ed assessore regionale al turismo. Poi, nel suo intervento, ha espresso uno sfogo relativo a pratiche precedenti. “Sono offeso e amareggiato del fatto che si dica che qualche gruppo politico difenda in quest'aula una corporazione o porti avanti battaglie per prendere i voti di qualcuno – ha detto con forza Berrino - Questo offende la libertà di ognuno di noi. L'assessore Cassini ha citato le collaborazioni con tutti, ma non con la Regione Liguria” L'assessore Cassini in quel momento è intervenuta contestando questo aspetto “l'ho fatto quando ho parlato della collaborazione con San Pietroburgo”. “Seguire il filone della Regione non vuol dire collaborarci – ha risposto Berrino - Voi avete la fortuna di avere un assessore regionale al turismo della vostra città che potreste coinvolgere molto di più nella promozione del territorio. Io tengo alla mia città affinchè abbia il massimo che può ottenere. Mi spiace infine che l'UltraMilano Sanremo non sia inserita nel calendario, visto che è un evento di cui parla tutto il mondo (l'assessore Cassini ha poi confermato che pur non essendo scritta nel documento consegnato ai consiglieri, è prevista nel calendario n.d.r.)”.

Alla fine il calendario manifestazioni è stato approvato con 15 voti favorevoli e 3 astenuti.

Federico Marchi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore