/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

fotografica Praktica MTL 5B modello molto vecchio con flash più obbiettivo supplementare e relativa borsa privato...

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

Abito da sposa tessuto originale ARMANI, modello ARMANI, realizzato da Vogue Sposa di Luciana De Stefano. Tessuto seta...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | giovedì 21 gennaio 2016, 14:55

Regione: proposta di legge della Giunta sul Commercio, il Partito Democratico non approva

Paita, Lunardon, Michelucci e Barbagallo: “Il provvedimento è stato giudicato sbagliato dalla maggior parte di coloro che ogni giorno si occupano di commercio"

“Un coro ampio di disapprovazione nei confronti della proposta di legge della Giunta Toti sul commercio”. Così i consiglieri regionali del Partito Democratico Raffaella Paita (capogruppo), Giovanni Lunardon, Juri Michelucci e Giovanni Barbagallo commentano l’esito dell’audizione delle associazioni di categoria della grande distribuzione e dei commercianti, dei sindacati del comparto commerciale e delle associazioni dei consumatori, avvenuta questa mattina in Commissione. “Il provvedimento è stato giudicato sbagliato dalla maggior parte di coloro che ogni giorno si occupano di commercio – sottolineano gli esponenti del Pd – perché se l’obiettivo è quello di aumentare la concorrenza la risposta sta nella programmazione commerciale e non nella deregulation. E’ evidente come questa proposta di legge ammazzi il piccolo commercio e promuova un’ulteriore cementificazione, andando di pari passo col Piano casa. A cosa servono le audizioni, se poi i suggerimenti dei soggetti competenti non vengono ascoltati?”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore