/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 04 marzo 2016, 07:41

Pieve di Teco: la Corte dei Conti contesta a Sindaco, due ex Assessori e un tecnico un danno erariale da 7mila euro

La contestazione, che verrà discussa il 16 marzo a Genova, riguarda la fornitura di una ditta di Sanremo, che aveva chiesto 7mila euro, per rifare lo stesso impianto.

La Corte dei Conti contesta un danno erariale da 7mila euro al Sindaco di Pieve di Teco, Alessandro Alessandri, all’ex segretario comunale Alberto Marino, ed agli ex Assessori: Andreina Bonfiglio e Luigi Tangorra. Con loro anche il tecnico Giuliano Maglio, tra l’altro anche Sindaco di Montegrosso Pian Latte.

Come scrivono oggi Stampa e Secolo, i quattro sono stati tirati in ballo in relazione alle spese pubbliche per l’appalto da 70mila euro con la fornitura di lampade per il risparmio di energia (fornite nel 2013 dalla Beghelli) alla scuola comunale di Pieve. La contestazione, che verrà discussa il 16 marzo a Genova, riguarda la fornitura di una ditta di Sanremo, che aveva chiesto 7mila euro, per rifare lo stesso impianto.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore