/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | sabato 27 febbraio 2016, 21:18

Informazione, Ass, regionale Cavo: "Pronti a creare sistema di informazione per cittadini liguri. Legittima protesta di Primocanale contro taglio finanziamenti statali"

La Regione Liguria esprime il suo appoggio all’iniziativa dell’emittente ligure Primocanale che oggi trasmette i programmi solo in audio per sensibilizzare sull'assenza di finanziamenti statali per l'emittenza locale

Ilaria Cavo

"La Regione Liguria è pronta a sostenere un sistema di informazione regionale a favore dei cittadini soprattutto su determinate tematiche come quelle inerenti la Protezione civile e esprime il suo appoggio all’iniziativa dell’emittente ligure Primocanale che oggi trasmette i programmi solo in audio per sensibilizzare sull'assenza di finanziamenti statali per l'emittenza locale”. Lo dice  l'assessore alla comunicazione della Regione Liguria, Ilaria Cavo: "E' indubbio che un emittente come Primocanale svolga, di fatto, un ruolo di servizio pubblico nella nostra regione, con dirette che trasmettono in tempo reale aggiornamenti ai cittadini liguri (come nel caso del l'allerta meteo, ma non solo). E' altrettanto evidente che una parte del gettito aggiuntivo che il governo incasserà con il canone Rai in bolletta dovrebbe essere destinato alle realtà locali in grado di garantire un servizio puntuale ai cittadini. In un momento difficile per il mercato editoriale, di fronte agli sforzi evidenti di molti imprenditori, il governo non può solo incamerare risorse aggiuntive senza ridistribuirle sul territorio. Da parte nostra, oltre ad aprire un confronto nazionale su questo tema, garantiamo ogni sforzo per riconoscere e sostenere il servizio informativo delle emittenti liguri, nonostante i tagli di bilancio che Regione Liguria ha subito dal governo centrale".

C.S.

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore