• Risultato finale

    Legino
    Loanesi

    2 - 1

 / POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | lunedì 01 febbraio 2016, 15:44

Imperia: polemiche su mozioni e question time presentate dal M5S. Il duro attacco di Antonio Russo

"Una Question Time riguarderebbe il 'Nuovo Porto di Imperia' ma dov’è il Nuovo Porto di Imperia? E in un'altra scambia Imperia con La Spezia"

Antonio Russo interviene in merito alla polemica che ha visto protagonisti il Consigliere Comunale del MoVimento 5 Stelle di Imperia Cara Glorio e il Capogruppo di Imperia Riparte Giuseppe Fossati.

Il Capogruppo grillino se la prende con la "compagna di banco", in relazione alle mozioni presentate. "Fossi in lei - scrive - starei molto attenta a quello che fa, visto che è solo lei quella che poi ci mette la faccia. Purtroppo per lei sempre più spesso enormi strafalcioni vengono avvallati dalla sua firma. Gli ultimi in ordine di tempo sono stati proprio quegli atti laddove viene dichiarato… 'abbiamo atti da discutere il prima possibile nell’interesse dei cittadini, nello specifico 3 question time e 1 mozione'.  Bene vediamole queste Q.T., vediamole queste mozioni. 

Una Question Time riguarderebbe il 'Nuovo Porto di Imperia' ma dov’è  il Nuovo Porto di Imperia? No comment. Mentre nella mozione presentata per l'istituzione del registro sulla bigenitorialità non si sono minimamente preoccupati di apportare quelle modifiche di base, tipo il nome del comune. L’avessero fatto  si sarebbero risparmiati la brutta figura (che hanno fatto e che fanno fare al M5S di Imperia) di proporre un registro che abbia tra le condizioni la residenza del minore nel comune della Spezia. 

Meno male che volevano un consiglio comunale urgente nell’interesse dei cittadini, ma quale cittadini forse quelli di La Spezia? Penoso risulta quindi il tentativo delle ultime ore di correre ai ripari cercando di ricondurre il tutto ad un semplice errore ortografico. Fanno finta di ignorare quanto sta avvenendo da ieri in rete sui gruppi FB del M5S Imperia e Liguria. Ma non solo, la segreteria del consiglio comunale su indicazione del presidente nell’ultima settimana ha piu volte tentato inutilmente di mettersi in contatto con la consigliera Glorio per segnalare l’errore e poterle consentire di provvedere alla sua rettifica.  

Visto che vengo sempre tirato per i capelli approfitto dell’occasione che mi viene data per ricordare a tutti che Il M5S di Imperia fino a prova contraria,ovvero fino a quando il capo politico il proprietario del M5S Beppe Grillo non mi intima con atto legale, (lo stesso che ha attuato nell’affidarmi la titolarità del marchio), che sono fuori dal MoVimento Fino ad allora io continuerò a rappresentare il M5S ad Imperia. Ma ogni tanto qualche domanda ve la fate? Avete mai provato a chiedervi il perché finora non è stato fatto? Non sarà per caso che non può farlo? Comunque vi prometto che appena arriverà la raccomandata dell’ufficio legale di Beppe Grillo il sottoscritto si dimetterà immediatamente dal M5S".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore