POLITICA | venerdì 31 ottobre 2014 15:08

Cerca nel web

POLITICA | mercoledì 30 maggio 2012, 19:51

Imperia: critiche al centro-destra nel ponente, la replica di Rodolfo Leone a Beppe Conte

Condividi |  

"Non si vive di sola poesia ma anche di iniziative economiche - scrive Leone - che portino benessere ed è da rifiutare il teorema per cui se Imperia è Paperopoli allora gli amministratori imperiesi degli ultimi anni sono la Banda Bassotti".

L'ex vice Sindaco del Comune di Imperia, Rodolfo Leone. prende carta e penna per rispondere al poeta e scrittore Beppe Conte che nei giorni scorsi aveva levato critiche all’indirizzo del centro destra nel Ponente ligure:

"Non si vive di sola poesia ma anche di iniziative economiche - scrive Leone - che portino benessere ed è da rifiutare il teorema per cui se Imperia è Paperopoli allora gli amministratori imperiesi degli ultimi anni sono la Banda Bassotti. A metà degli anni '90 la sinistra vinse le elezioni ed il porto turistico si fermò. Alla fine degli anni '90 il centro destra rivinse le elezioni ed iniziarono 10 anni durante i quali furono fatti enormi investimenti, in vari settori e complessivamente per quasi 150 milioni, oltre beninteso al porto che finora non è costato alle casse comunali. A ciò si aggiunsero le opere finanziate da altri enti, cito solo il raddoppio della ferrovia e il trasferimento a monte della stessa. Quando nel 2009 dopo 10 anni il centro destra si ripresentò alle elezioni il consenso in città era massiccio e la fiducia era tale che la scelta del nuovo sindaco fu fatta all'insegna del rinnovamento e la decisione di candidare un giovane sindaco apparve a molti una giusta scelta, ma anche altre decisioni sarebbero state accettate dai nostri concittadini. Questo è il senso della frase di Scajola che anche Paperino sarebbe stato eletto. C'è poi la sua opinione circa il fatto che Scajola 'metta qua e là' i suoi uomini 'chiedendo fedeltà e obbedienza'. Visto quello che sta succedendo a Imperia da qualche tempo, non mi pare che quel gentiluomo che sedeva sulla sedia di Sindaco abbia fatto una gran professione di fede e obbedienza".

Hai fatto mi piace
su Facebook?

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore