• LIVE

    Alassio FC
    Pontelungo

    0 - 0

  • LIVE

    Dianese e Golfo
    Andora

    0 - 0

  • LIVE

    Ospedaletti
    Don Bosco V.I.

    0 - 0

  • Risultato finale

    Sanremese
    Sestri Levante

    1 - 0

 / POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | giovedì 25 febbraio 2016, 08:01

Imperia: capannone demolito al porto, approvato dalla Giunta un atto per renderlo nuovamente fruibile

“In questo modo tutti i soggetti che ne hanno i requisiti potrebbero successivamente partecipare al bando aperto per avere in gestione la superficie” spiega l’assessore ai Porti, Giuseppe Zagarella.

Nei giorni scorsi la Giunta ha approvato un atto di indirizzo con cui si sono creati i presupposti affinché l’area demaniale di 3 mila metri quadri dove insisteva una parte del capannone demolito possa essere richiesto dalla multiutility comunale al fine di renderlo fruibile come area cantieristica, da affidare successivamente con una gara ad evidenza pubblica. “In questo modo tutti i soggetti che ne hanno i requisiti potrebbero successivamente partecipare al bando aperto per avere in gestione la superficie” spiega l’assessore ai Porti, Giuseppe Zagarella.

Questo impegno verso una gestione all’insegna della piena trasparenza si affianca agli orientamenti di Go Imperia per sostenere gli eventi organizzati in città. “L’intenzione, condivisa con la società, è che la promozione turistica e la sponsorizzazione degli eventi da parte di Go Imperia avvenga all’interno di un budget fissato compatibilmente con le risorse disponibili nel bilancio della società stessa e concordando gli eventi da sponsorizzare con l’Amministrazione Comunale, in particolar modo con gli assessorati competenti” dice ancora Zagarella.

“Questa linea di condotta adottata dal Comune e dalla società già in altre occasioni, come il bando per l’affidamento delle spiagge libere attrezzate, dimostra come  gli uffici, con l’ingegner Lunghi in testa, stanno operando con grande correttezza e nel pieno rispetto delle norme” ha commentato il sindaco, Carlo Capacci. 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore