/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 19 febbraio 2016, 12:51

Il Governo ha ‘impugnato’ il Piano Casa della Regione Liguria: no alla Legge regionale del dicembre scorso

"Alcune disposizioni violano la competenza legislativa esclusiva statale in materia di tutela dell’ambiente e di tutela del paesaggio della Costituzione"

Il Governo ha “impugnato” il Piano Casa della Regione Liguria, durante il Consiglio dei Ministri che si è svolto questa mattina. Dopo le polemiche sollevate nelle scorse settimane dalle opposizioni e dalle associazioni animalisti, la legge regionale accusata di cementificare il territorio e stata stoppata a livello nazionale.

Come si legge sul sito governo.it: ”si è deliberata l’impugnativa per la legge della Regione Liguria n. 22 del 22/12/2015, in quanto alcune disposizioni, consentendo interventi edilizi in aree tutelate senza prevedere il necessario rispetto delle procedure previste dalla legge statale e dall’ordinamento comunitario, violano la competenza legislativa esclusiva statale in materia di tutela dell’ambiente e di tutela del paesaggio, di cui all’articolo 117, primo e secondo comma, lett. s), della Costituzione”.

Contestate anche: ”Altre disposizioni, riguardanti l’approvazione di  varianti da parte della Regione senza le prescritte autorizzazioni paesaggistiche, violano l’art. 117, secondo comma, lettera s), della Costituzione, che riserva allo Stato la potestà legislativa in materia di tutela del paesaggio”.

Le motivazioni, in sostanza, indicano, che si sono delineati dei profili di incostituzionalità.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore