/ POLITICA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | lunedì 07 marzo 2016, 19:35

Domani è la festa della donna: intervento del Sulpl, sindacato autonomo di Categoria della Polizia Locale

Il Sulpl da sempre è sensibile a queste tematiche, tanto è vero che il Coordinatore Regionale Sergio Fogliarini ha affidato la delega regionale alle ‘pari opportunità’ Daniela Bozzano, Comandante della Polizia Locale di Diano Marina e a Jenny D'Agostino, vice Comandante della Polizia Locale di Ospedaletti.

Il Sulpl, sindacato autonomo di Categoria della Polizia Locale, in occasione della festa della donna interviene con alcune considerazioni in merito a questa ricorrenza. A tal proposito, il portavoce della Segreteria provinciale di Imperia Fabio Delucchi afferma: “Quest'anno l'evento è inevitabilmente macchiato dalla tragica morte di Sara Gambaro, la giovane collega di Novara , mamma di due bambini, morta investita durante l'espletamento del servizio ed ai cui familiari vanno ancora una volta il nostro forte abbraccio e vicinanza. Quanto accaduto dimostra quanto la nostra professione sia esposta a rischi di ogni genere e che basti davvero un attimo per vedersi mettere a repentaglio la propria incolumità. Per questo il contributo delle donne che quotidianamente indossano un' uniforme diventa ancora più significativo.

Il Sulpl da sempre è sensibile a queste tematiche, tanto è vero che il  Coordinatore Regionale Sergio Fogliarini ha affidato la delega regionale alle ‘pari opportunità’ Daniela Bozzano, Comandante della Polizia Locale di Diano Marina e a Jenny D'Agostino, vice Comandante della Polizia Locale di Ospedaletti.

Proprio le due rappresentanti femminili del sindacato concludono: “Non è facile per una donna far parte di un Corpo di Polizia ma con professionalità e spirito di sacrificio si riescono a combattere pregiudizi e luoghi comuni anche se certamente svolgere la nostra professione non è affatto facile. Auguri a tutte le donne per un futuro migliore”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore