/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Da vivere senza spese energetiche. In area vista mare, ben collegata con Roma e Civitavecchia, tutti i servizi...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | lunedì 29 febbraio 2016, 15:30

Diano Marina: proposta di modifica della viabilità. I cittadini hanno scelto: rimarrà quella attuale

A novembre era stato annunciato un referendum che riguardava la possibile modifica del circuito cittadino di via Cesare Battisti, via Diano Calderina, via Fabio Filzi, via Anguille e via Capocaccia, nell'ambito del progetto "Strade sicure"

Con il 60% delle preferenze, i cittadini di Diano Marina hanno deciso che la viabilità rimarrà quella attuale. Sono arrivate circa duecento mail agli uffici della comandante della Polizia Municipale Daniela Bozzano e dell'Assessore Luigi Basso.

A novembre, infatti era stato annunciato un referendum che riguardava la possibile modifica del circuito cittadino di via Cesare Battisti, via Diano Calderina, via Fabio Filzi, via Anguille e via Capocaccia, nell'ambito del progetto "Strade sicure". 

Per la prima volta l'amministrazione si era quindi rivolta ai propri cittadini che hanno dato un indirizzo preciso: la viabilità in quel tratto deve rimanere quella attuale.

Le due proposte di modifica che riguardavano il senso unico da ponente a levante, o viceversa, sono state quindi cestinate. 

"Siamo soddisfatti di come sia andato il progetto - commenta a Sanremo News Luigi Basso - nonostante le difficoltà logistiche. L'indirizzo mail non era infatti semplice da ricordare. Cercheremo di adeguarci in futuro perché l'intenzione è di approvare quanto prima una modifica allo statuto comunale che prevede la possibilità di ricorrere al referendum popolare per tutte le pratiche che dovranno passare in Consiglio Comunale".

"Quest'esperimento - ha commentato Daniela Bozzano - è stato utile per capire chi è davvero interessato alla viabilità in quel tratto. Ci sono arrivati suggerimenti anche da abitanti delle frazioni o dei comuni limitrofi come Diano Castello, ma anche da aziende che operano sul territorio e i cui mezzi transitano in quel circuito".

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore