/ POLITICA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | giovedì 04 febbraio 2016, 07:14

Causa di Servizio per la Polizia Locale: il Sulpl ha presentato una richiesta ufficiale alla Regione

L'assessore Berrino ha dimostrato di condividere le giuste rivendicazioni di tale organizzazione sindacale e si è detto pronto, per quanto di propria competenza, ad attivarsi affinchè quanto richiesta trovi positive conclusioni.

Il sindacato autonomo della Polizia Locale, ha presentato il 19 gennaio scorso una richiesta ufficiale al Presidente, all'Assessore ed alla Giunta regionale richiedendone l'impegno di rivolgersi presso l’Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (INAIL) al fine di garantire al personale dei corpi e dei servizi di Polizia Locale adeguati trattamenti infortunistici integrativi e il riconoscimento delle cause di servizio di ogni eventuale conseguente infermità riportate durante lo svolgimento del servizio, sulla scorta di quanto avvenuto per esempio nella regione Lazio.

A tal proposito l'assessore della regione Liguria, avv. Giovanni Berrino ha dimostrato di condividere le giuste rivendicazioni di tale organizzazione sindacale e si è detto pronto, per quanto di propria competenza, ad attivarsi affinchè quanto richiesta trovi positive conclusioni.

Commenta Fabio Delucchi, rappresentante della Polizia Locale della segreteria della provincia di Imperia: “La struttura ha apprezzato le parole dell'avvocato Berrino, il quale si è dimostrato sensibile alle problematiche della nostra Categoria. Ovviamente questo e' solo un primo passo e noi continueremo a batterci affinchè la Polizia Locale ottenga finalmente pari dignità professionale delle altre Forze di Polizia delle quali condivide le medesime mansioni ma non le tutele giuridico previdenziali. Il Ministero, riconoscendo il ruolo fondamentale del nostro Corpo per la tutela dei cittadini, richiede sempre un maggiore impegno della Polizia Locale per fronteggiare la criminalità prendendo parte anche anche alle varie misure anti terrorismo, ma noi siamo stanchi di fare i poliziotti con un contratto da impiegati comunali. Il riconoscimento della causa di servizio che, ricordo, ci è stata vergognosamente tolta nel 2011 con lo scellerato articolo 6 del Decreto ‘Salva Italia’, è proprio uno dei punti cardini su cui concentreremo  i nostri sforzi e faremo sentire la nostra voce, come sempre, in tutte le sedi opportune”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore