/ POLITICA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | sabato 16 gennaio 2016, 09:06

Bordighera: il circolo del Partito Democratico commenta quanto sta accadendo alla maggioranza

"Che se ne facciano i cittadini di Bordighera, quindi, una ragione dell’esito della “verifica” all’interno della maggioranza, Bordighera, perdurando questa amministrazione, sarà sempre più destinata a declamare il proprio epicedio."

"Il rattoppo è peggio del buco. La pantomima della “resa dei conti” all’interno dell’Amministrazione di Centro Destra di Bordighera non poteva concludersi diversamente." E' quanto afferma il Circolo Pd di Bordighera su quanto sta accadendo alla maggioranza.

"Si rincuorino e rassicurino i Cittadini di Bordighera - proseguono -- nella maggioranza di Centro Destra è, finalmente, scoppiata la pace. Il rappresentante di “Fratelli d’Italia”, citando il nostro partito nelle sue dichiarazioni pubblicamente riportate, ci esorta a rassegnarci: lui non si dimetterà.

Nell’attesa che si compiesse la liturgia di riappacificazione nella maggioranza di Centro Destra, ci siamo, invece, dedicati a letture più istruttive: il Documento Unico di Programmazione 2016-2018, ad esempio. È il documento in cui sono citati gli obiettivi che l’Amministrazione intende realizzare e le risorse disponibili o allocate nel triennio.

Indipendentemente dalle parole e dalle dichiarazioni che si possono leggere quotidianamente, più di quelle, sono i documenti programmatici a costituire l’ossatura del governo della Città. Come, pertanto, spendono, o investono, i soldi della collettività i nostri attuali amministratori cittadini di Centro Destra?

Non emerge una logica, una ratio, di programmazione che tenga conto delle direzioni in cui si stanno muovendo le politiche nazionali ed europee: nessun investimento nella valorizzazione dei beni di interesse storico o culturale, nessun investimento, strutturale, nei comparti dei settori produttivi locali, nessun investimento nella ricerca e innovazione, nessun investimento nelle relazioni internazionali (ricordate i c.d. gemellaggi?), e la lista potrebbe continuare a lungo."

"Che se ne facciano i cittadini di Bordighera, quindi, una ragione dell’esito della “verifica” all’interno della maggioranza - concludono - Bordighera, perdurando questa amministrazione, sarà sempre più destinata a declamare il proprio epicedio.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore