/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

POLITICA | martedì 12 gennaio 2016, 08:39

Accentramento di Ostetricia all'ospedale di Sanremo: la 'rete' ed i 'social' alleati contro la disposizione

In poche ore dall’apertura del gruppo Facebook e del lancio della petizione, infatti, le adesioni hanno superato quota 8.100 e continuano ad aumentare vertiginosamente.

La potenza della rete e della condivisione on line si fa sentire anche in questi giorni, con il lancio di una petizione e di un gruppo pubblico su Facebook, che cercano di ‘salvare’ il reparto di Ostetricia dell’ospedale di Imperia dal paventato accorpamento con quello di Sanremo, dopo la chiusura dello stesso a Bordighera.

In poche ore dall’apertura del gruppo e del lancio della petizione, infatti, le adesioni hanno superato quota 8.100 e continuano ad aumentare vertiginosamente. Sono molti a proporsi come promotori e ad aver scaricato il documento che serve per raccogliere le firme. Negozianti, operatori del settore ed anche alcuni gestori di asili nido si sono offerti per raccogliere le adesioni da presentare successivamente al Direttore Generale dell’Asl n° 1 Imperiese, Mario Cotellessa ed al Presidente della Regione, Giovanni Toti.

Un movimento spontaneo, nato in poche ore e che minaccia di allargarsi a macchia d’olio per chiedere a gran voce che il reparto dell’ospedale imperiese rimanga in piedi. L’accentramento dell’Ostestricia e, quindi, del centro nascite rientra in una politica che più volte è stata evidenziata dalla sanità pubblica nella nostra provincia. Ovvero la volontà di creare centri di ‘eccellenza’ che possano garantire qualità e sicurezza al cittadino ed ai pazienti.

Una politica che viene indirizzata verso l’ospedale ‘unico’, di cui tanto si è parlato ma del quale la costruzione è ancora molto lontana. E, quindi, sono molti a contrastare questa ipotesi. La sanità imperiese è cambiata molto in questi ultimi anni: dalla chiusura dell’ospedale di Ventimiglia, alla ‘riduzione’ dei servizi di quello di Bordighera. Ed ora la possibile chiusura di Ostetricia ad Imperia. Ma la battaglia degli oppositori è appena all’inizio, vedremo come proseguirà.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore