/ Imperia Golfo Dianese

Che tempo fa

Cerca nel web

Imperia Golfo Dianese | domenica 06 marzo 2016, 10:00

Diano San Pietro…dalle Madres de Plaza de Mayo alle Madri della Repubblica

Nel contesto del percorso di Paese della Testimonianza, ieri si è svolta l'intitolazione di via della frazione Roncagli alle ‘21 Donne della Costituente’. La testimonianza dell'assessore Nives Bonavera

"Donne che hanno scritto e che scrivono la storia. Un piccolo Comune dedito alla Memoria, ha aggiunto un altro tassello al suo percorso per la testimonianza. Il 30 gennaio ha accolto il messaggio per la Memoria, la Verdad e la Yusticia della Madre de Plaza de Mayo Linea Fundadora Vera Vigevani Jarach.

Si è lavorato perché il suo ‘Nunca mas silencio’ diventasse un forte urlo anche nell’estremo Ponente Ligure, perché sei milioni di persone annientate nei campi di concentramento ed i 30.000 giovani, il futuro di una nazione, il futuro di un continente intero accomunato dalle ‘Assenze per sparizione forzata’, avessero nuovamente chi dava loro una voce, chi li ricordasse e dimostrasse ciò che di inumano l’uomo riesce a concepire anche contro se stesso.

Nuovamente di Madri si è parlato in questo Comune, madri della Repubblica, donne combattenti che vennero chiamate per cambiare la storia di una nazione, affinché fossero la voce ed il sostegno dei diritti per quelle donne che sino ad allora diritti non avevano. 21 madri della Repubblica lavorarono per la stesura della Carta Costituzionale, con il principio fondamentale per uno Stato democratico nella piena garanzia della Pace. Segnarono l’inizio del cambiamento, segnarono l’arrivo delle donne alle alte cariche della politica, segnarono l’emancipazione ed il raggiungimento dello scopo per i diritti femminili che dagli inizi del secolo si muovevano in tale direzione.

Diano San Pietro, una piazza ed una via come luoghi della MEMORIA, due targhe che hanno dietro un mondo fatto di lotte per la libertà, per i diritti umani, per la verità, troppe volte a costo della vita, ma che il terrore non ha arginato. Non si è arginata la forza di questi movimenti che partono dalla necessità più viscerale di una Madre-i loro Figli.

Diano San Pietro Piazza ‘Ettore Camerino Franca Jarach vittime delle Dittature Nazifasciste e Civico Militare Argentina 1976-1983’.
Diano San Pietro Frazione Roncagli Via ‘21 Donne della Costituente’.
Diano San Pietro il Paese della Testimonianza.

Assessore Nives Bonavera".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore