/ FESTIVAL DI SANREMO

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Oneglia in palazzo d`epoca interessantissimo appartamento di grande metratura completamente ristrutturato....

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

per computer w 2234 s LCD nuovissimo mai usato. 20"

In Breve

lunedì 17 luglio
domenica 09 luglio
venerdì 07 luglio
venerdì 30 giugno
giovedì 29 giugno
lunedì 15 maggio
giovedì 23 marzo
venerdì 03 marzo
venerdì 24 febbraio

Che tempo fa

Cerca nel web

FESTIVAL DI SANREMO | mercoledì 10 febbraio 2016, 10:42

Sanremo: sul palco dell’Ariston l’arte di Michele Affidato, suo il premio per il big che vincerà la terza serata del Festival dedicata alle cover

“Sanremo, la città dei fiori e della musica”: così il maestro orafo calabrese ha inteso rappresentare l’opera creata per la serata cover del 66° Festival della Canzone Italiana.

Sarà il maestro orafo Michele Affidato a realizzare il premio destinato al vincitore della serata cover del Festival, quella di giovedì sera 11 febbraio, che da diverse edizioni è dedicata alla reinterpretazione, da parte dei big in gara, dei più grandi successi della musica nazionale ed internazionale.

Affiancati da ospiti d’eccezione, i 20 artisti in gara nella sezione big, a margine della serata che incoronerà sul palcoscenico dell’Ariston il vincitore tra le nuove proposte, si sfideranno a colpi di cover. Al brano che riscuoterà maggior apprezzamento dal televoto e dalla sala stampa andrà il premio realizzato dal maestro orafo Michele Affidato. “Sanremo, la città dei fiori e della musica”: così il maestro orafo calabrese ha inteso rappresentare l’opera creata per la serata cover del 66° Festival della Canzone Italiana.

L’opera realizzata interamente a mano è composta da una chiave di violino dove è stata inserita una margherita in argento con capolino in oro 18 kt  e pavè di diamanti. Non è la prima volta che un’opera di Michele Affidato viene consegnata sul palco dell’Ariston: nelle precedenti edizioni le creazioni di arte orafa dell’artigiano crotonese sono state consegnate a Nilla Pizzi, Antonella Clerici ed alle maestranze Rai ed hanno inoltre premiato i brani più celebri della storia della musica italiana nell’ambito di serate speciali del Festival.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore