/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | sabato 16 gennaio 2016, 14:43

Ventimiglia: per il ‘Giorno della Memoria’ ricco evento alla biblioteca Aprosiana con Berrino di Radio Monte Carlo

Interverrà ospite Kety Rousso, figlia della Shoah’, raccontando la prigionia della madre.

Il 27 gennaio prossimo, in occasione del ‘Giorno della Memoria’ alle ore 16 presso la biblioteca Aprosiana di Ventimiglia si svolgerà un intenso pomeriggio dedicato al ricordo delle vittime dell’olocausto organizzato dall'Associazione culturale Italia Israele: "Un evento importante - ha spiegato la Presidente Mariateresa Anfossi - per trasmettere un messaggio che deve essere ricordato da tutte le generazioni, la Shoah non si ricorda solo il 27 gennaio ma tutti i giorni".

Mediatrice sarà Luisella Berrino di Radio Montecarlo. Sarà letta la traduzione dell’Hatikvah, l’inno di Israele e il noto musicista Alex Cosentino si cimenterà nella lettura di una poesia che scrisse all’epoca un giovane anonimo deportato di 27 anni mai tornato a casa. Oltre a visionare un video su bambini ad Auschwitz con sottofondo la famosa canzone ebraica Gam Gam interverrà ospite Kety Rousso, figlia della Shoah’, raccontando la prigionia della madre. Al termine probabilmente un giovane musicista suonerà alcuni pezzi al violino.

Lorenzo Ballestra

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore