/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | domenica 10 gennaio 2016, 10:51

Ventimiglia: grande partecipazione ieri per l’incontro promosso dalla dottoressa Leuzzi sull’ipotiroidismo

La dottoressa Leuzzi ha illustrato il legame esistente tra l'ipotiroidismo e l'obesità dando consigli per una corretta alimentazione.

Molto riuscito l’incontro pubblico di ieri alle ore 16 presso la Biblioteca Aprosiana di Ventimiglia che ha affrontato il tema delle malattie della tiroide, in particolare dell'ipotiroidismo. La dottoressa Federica Leuzzi, dietista presso l'Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino di Genova, illustrato il legame esistente tra l'ipotiroidismo e l'obesità dando consigli per una corretta alimentazione.

L’incontro, organizzato dalla sezione Soci Coop di Ventimiglia con il patrocinio del Comune ha visto una grande partecipazione e soprattutto anche parecchio interesse: “Inizialmente è stato trattato il legame tra ipotiroidismo e l'obesità che in realtà non è una causa, bensì una conseguenza – ha spiegato la dott.ssa Leuzzi - nella seconda parte della conferenza è stata trattata la corretta alimentazione da seguire in tali patologie. Alla fine sono state fatte molte domande da un pubblico interessato ed attento”.

Sono molto soddisfatta per l'ampia partecipazione e per le domande pertinenti all'argomento – ha concluso in ultimo Leuzzi - l'obesità è una patologia che presenta gravi conseguenze come il diabete, le dislipidemie, l'ipertensione, l'insufficienza respiratoria solo per citarne alcune. Fattispecie da non sottovalutare nella società attuale dove la sedentarietà è sempre più diffusa. Ho notato molto interesse e sensibilità tra il pubblico che mi ha già chiesto di fare altri interventi sempre sull'alimentazione. Spero di poter soddisfare presto la richiesta perché ritengo importante sensibilizzare e informare la cittadinanza su un argomento così importante”.

Lorenzo Ballestra

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore