/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | giovedì 11 febbraio 2016, 08:01

‘Terra, la nostra casa’: secondo appuntamento della cinerassegna , questa sera al cinema Cristallo di Dolceacqua

Dopo l'ottimo esordio con “Home”, l'evento organizzato dall’Associazione 'Oltre il Cristallo', dall’Associazione Creatorri e dall’Ecovillaggio di Torri Superiore, propone alle 21 “Voices of Transition”, docu-film sulle nuove prospettive dell'agricoltura e della produzione di cibo.

È in programma questa sera alle 21, il secondo dei cinque appuntamenti che compongono la rassegna cinematografica “Terra, la nostra casa”.

L’iniziativa è frutto della collaborazione fra l’Associazione Oltre il Cristallo, l’Associazione Creatorri e l’Ecovillaggio di Torri Superiore e consiste nella presentazione di cinque film che accompagneranno i partecipanti e gli spettatori in una riflessione sull’evoluzione della vita sulla terra e sullo stato di salute attuale del pianeta, oltre che sui rapporti che si stanno tessendo tra la terra e i suoi abitanti. Particolare attenzione sarà rivolta alle esperienze di “ritorno alla terra” che la filmografia attuale presenta.

Proprio il quasi necessariamente diverso approccio con la terra, l'agricoltura e la produzione d cibo è il tema di “Voices of Transition”, pellicola in programma questa sera. Come già nel caso di “Home”, proiettato lo scorso 14 gennaio, anche “Voices of Transition” pone le basi “filosofiche” degli approfondimenti che potranno svilupparsi in sala nel successivo dibattito. Voices of Transition è un documentary movie di Nils Aguilar del 2012, che presenta, attraverso interviste svolte in paesi e continenti diversi, esperienze di transizione verso un’economia basata su un’agricoltura sostenibile.

Tramite una serie di interviste e di testimonianze dirette, la proposta che emerge è quella seguita dalle nuove esperienze che, alla ricerca di un modo più equo e sostenibile di coltivare la Terra, coinvolgono la campagna quanto la città. Al centro del progetto di Aguilar c’è il Transition Town Movement, un movimento nato in Irlanda e Inghilterra tra il 2005 e il 2006 che propugna approcci creativi alla generazione di energia, salute, educazione, economia e agricoltura, verso un futuro sostenibile della città, salubre e in armonia con le zone produttive.

Nei tre successivi mesi, sempre alle 21 del secondo giovedì, la cinerassegna presenterà tre film nei quali il ritorno alla terra è presentato, a volte anche in modo divertente, come modo per riconsiderare per intero la propria esistenza. Il 10 marzo sarà proiettato “La nostra terra”, di Giulio Manfredonia, con Stefano Accorsi. Il 14 aprile toccherà a “Dove sognano le formiche verdi”, di Werner Herzog. A chiudere il programma, il 12 maggio, “Il pianeta verde”, di Coline Serreau.

Ogni incontro sarà preceduto da una presentazione e seguito da dibattito. L’appuntamento di questa sera sarà introdotto e commentato da Graziano Consiglieri, responsabile di Creatorri, e Massimo Candela, presidente della Cooperativa che gestisce l'Ecovillaggio di Torri Superiore.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore